Il Forum ufficiale italiano SUZUKI DR 350
 
IndiceIndice  FAQFAQ  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Topic del momentoTopic del momento  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 la mitica "R"

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
AutoreMessaggio
Andrea Righini
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 2692
Data d'iscrizione : 13.08.10
Età : 55
Località : Bologna

MessaggioTitolo: Re: la mitica "R"   Mar 26 Apr 2011 - 7:08

palpio ha scritto:
Andrea Righini ha scritto:
Pulizia serbatoio :
verniciato alla boia su 3 strati fondo ,giallo a spruzzo, rosso a pennello molto tenace.
Prima ho provato con paglietta di acciaio e pasta abrasiva ,solo fatica e risultati minimi ,allora sono passato ad usare una spatola da Belli Arti (quelle usate per dipingere ) cercando di inserirmi sotto al fondo con risultati migliori .
Attenzione queste spatole sono molto taglienti e se non si và cauti ,appena si impunta Vi trovate il serbatoio con un bella unghiata ( non rimediabile )
Tutto bene fino all'altezza circa dei convogliatori ,se fosse un serb. in lamiera,da lì in avanti era solo presente la vernice rossa data a pennello .
La spatola non serviva più a niente , a mio rischio e pericolo con una lama da cutter, tenuta perpendicolare alla superfice, ho iniziato a grattare la vernice .
Stessa procedura per la parte inferiore e gli att. al telaio .
Apro una parentesi per gli attacchi anteriori :
i bulloni dei miei avevano le teste malamente mangiate e non volevano svitarsi .
Con pazienza e un pò di fortuna sono riuscito a svitare uno dei due per ogni attacco ,con cautela ho mosso avanti e indietro la piastra e alla fine si sono convinti anche gli ultimi due .
Sono stato così preciso perchè le filettature di questi bulloni sono affogate nella plastica e tirando troppo si rischia di far girare l'inserto filettato ,UN DISASTRO !!!
Alla fine paglietta di acciaio fine e sgrassatore liquido ,stessa procedura usata anche per i parafanghi e fianchetti ,tornano nuovi basta risciaquare con acqua .
Il serbatoio è quello venuto peggio ,spero che con adesivi crystal la situazione migliori ,di farlo verniciare non se ne parla .
Foto appena possibile ....
Ciao a tutti Andrea

Grazie, se hai tempo e modo alcune foto degli attacchi serbatoio al telaio, devo montare un sebatoio del dr/r su un telaio s e volevo vedere come fare un valido lavoro.
Alessandro ,mi spiace ma sono in ritardo con le foto
Se le vuoi costruire ti serve una piastra di ergal H circa 90 / L 160 / S 4 millimetri ,cosi hai abbastanza materiale per farle tutte e due .
Per caso hai controllato se sul catalogo Acerbis le forniscono come ricambio ?
Ciao Andrea
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Karma
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 1013
Data d'iscrizione : 19.03.13
Età : 22
Località : Udine

MessaggioTitolo: Re: la mitica "R"   Lun 1 Apr 2013 - 10:26

perdonatemi se riapro questo thread, ma questa storia mi incuriosisce parecchio. com'è finita? ci aggiorneresti? ciao, grazie e complimenti!
Giacomo
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Andrea Righini
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 2692
Data d'iscrizione : 13.08.10
Età : 55
Località : Bologna

MessaggioTitolo: Re: la mitica "R"   Mar 2 Apr 2013 - 5:31

Lavoro & pigrizia mi fanno segnare il passo ,poi mi faccio distrarre da altri giochi ........ in poche parole sono un disastro , mi devo riprendere .
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
mxvolpe
Utente Medio
avatar

Numero di messaggi : 25
Data d'iscrizione : 30.11.08
Età : 56
Località : Pordenone

MessaggioTitolo: Re: la mitica "R"   Lun 13 Mag 2013 - 22:06

Andrea Righini ha scritto:
Vixt ha scritto:
Metti qualche foto dove sia visibile il telaio in corrispondenza del cannotto di sterzo!
Che carburatore monta?
Ha gli attacchi per le pedaline del passeggero?
Ciao a tutti ,appena posso carico le foto ,così ragioniamo su qualcosa di concreto.Le pedane poggiapiedi mancavano al momento dell'acquisto e non ho mai controllato gli attacchi ,l'impianto elettrico è senza batteria semplificato,il carburatore è un Mikuni d.33- pompa di ripresa- valvola piatta -senza nessun codice per risalire al modello .Sul canotto c'è un targhetta nera con la scritta bianca ACM FRANCE e i vari cod .Ciao Andrea
Ciao Andrea. Sì la tua è proprio quella ed esattamente ACM ST 350 ovvero sua maestà DR350R " La Gialla" te lo dice uno che l'ha avuta e che ci ha corso per ben 7 anni . non erano provenienti dalla Francia ma bensì dal Canada. Confermo tutte le modifiche che avete citato ed aggiungo che anche le forcelle avevano una struttura diversa nel senso che oltre a regolare il precarico della molla avevano anche la registrazione del ritorno sotto il fodero. Confermo anche il discorso dell'archetto che teneva il parafango posteriore peso meno di 30 gr.
Infine esisteva il kit della White Bros ( f.lli White ) che ho personalmente conosciuto per le cilindrate 380 cc sino a 440 cc con tanto di marmitta a flange modificabili. Io per svariati anni ho corso con il 380 e questa marmitta se trovo le foto el posto .
Ciao
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.mcpedemontano.it
Andrea Righini
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 2692
Data d'iscrizione : 13.08.10
Età : 55
Località : Bologna

MessaggioTitolo: Re: la mitica "R"   Mar 14 Mag 2013 - 5:19

mxvolpe ha scritto:
Andrea Righini ha scritto:
Vixt ha scritto:
Metti qualche foto dove sia visibile il telaio in corrispondenza del cannotto di sterzo!
Che carburatore monta?
Ha gli attacchi per le pedaline del passeggero?
Ciao a tutti ,appena posso carico le foto ,così ragioniamo su qualcosa di concreto.Le pedane poggiapiedi mancavano al momento dell'acquisto e non ho mai controllato gli attacchi ,l'impianto elettrico è senza batteria semplificato,il carburatore è un Mikuni d.33- pompa di ripresa- valvola piatta -senza nessun codice per risalire al modello .Sul canotto c'è un targhetta nera con la scritta bianca ACM FRANCE e i vari cod .Ciao Andrea
Ciao Andrea. Sì la tua è proprio quella ed esattamente ACM ST 350 ovvero sua maestà DR350R " La Gialla" te lo dice uno che l'ha avuta e che ci ha corso per ben 7 anni . non erano provenienti dalla Francia ma bensì dal Canada. Confermo tutte le modifiche che avete citato ed aggiungo che anche le forcelle avevano una struttura diversa nel senso che oltre a regolare il precarico della molla avevano anche la registrazione del ritorno sotto il fodero. Confermo anche il discorso dell'archetto che teneva il parafango posteriore peso meno di 30 gr.
Infine esisteva il kit della White Bros ( f.lli White ) che ho personalmente conosciuto per le cilindrate 380 cc sino a 440 cc con tanto di marmitta a flange modificabili. Io per svariati anni ho corso con il 380 e questa marmitta se trovo le foto el posto .
Ciao

Ciao mxvolpe

Sua Maestà mi stà facendo dannare ultimamente !

Comunque per quanto riguarda la forcella non mi pronuncio e verifico ,ho troppa roba in giro e mi confondo .

Il telaietto post. mi mancava e ne ho recuperato uno su E-bay in alluminio ma col peso non ci siamo ,il mio è circa 260 gr sverniciato .

Poi non ho citato diversi piccoli particolari sul telaio ,sopratutto attacchi passacavi , l'attacco dello stop non è saldato al telaio ma una spiaggia sagomata tenuta da una vite di fissaggio motore .

Un'altra differenza è il trattamento galvanico del forcellone , un satinato ruvido di tonalità più scura dei modelli S/SE e anche la lunghezza (non misurata ) sembra diversa .

Dopo L'Anabàsi pensavo di fotografare le differenze dei telai dal momento che ho una S in fase di montaggio e con qualche foto si evidenziano meglio


Infine i Flli Bianchi potevano essere così gentili a fornire cilindri completi Mad , sono in balia di artigiani voraci ed incompetenti che si vogliono pagare le ferie estive con lavoro di rettifica ..... STARDI !!

Foto , foto che sono utili a far tornare Cenerentola in Principessa

Grazie Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ventresca
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 1111
Data d'iscrizione : 02.01.11
Età : 49
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: la mitica "R"   Mar 14 Mag 2013 - 6:29

Io ho due forcelle "S", una del '93 e una del '92 (mi sembra), ambedue le coppie hanno il registro sia per il pre carico sia per il ritorno.

L'unica differenza tra le forcelle della versione Zozza e delle S/SE è la molla leggermente più lunga nella Dirty e la quantità di olio, nella S/SE mi sembra sia minore (ma in realtà ci sono state delle continue variazioni nell'arco dei primi 3/4 anni di vita del DR/DRS).

Per maggiori informazioni: http://www.suzukidr350.biz/t3069-otto-anni-di-dr350s-differenze-anno-per-anno Wink

Ciao.

Fabio.

P.S. Mi sta venendo la Zozzite, sento montare crisi di astinenza da modello "Dirty".... Very Happy Very Happy Very Happy
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
figaro
Utente Esperto


Numero di messaggi : 1324
Data d'iscrizione : 16.10.08
Età : 63
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: la mitica "R"   Mar 14 Mag 2013 - 11:13

visto che oramai siamo abbastanza avanti sulla via della della lobotomizzazione Rolling Eyes mogli o donne prima o poi ce la praticheranno
allora ... a forza di girare intorno all'argomento "R" (naturalmente per via della "falsa r" che vorrete considerare "d'autore" ) ho accumulato notizie di altre differenze ... oltre ovviamente quelle giá note:
- attacchi posteriori blocco motore ... sulla R sono entrambi in alluminio e smontabili ... sulle altre uno é saldato
- sulla R il sensore di folle (quel coso strano subito dietro il pignone) non c'è ed è sostituito da un tappo in alluminio
- il paracatena è sostituito da uno molto essenziale ... una specie di orecchia di plastica
- i fianchetti sono tenuti in posizione non dalle solite viti ma da due innesti rapidi ( si vedono anche su quella di Andrea
chi trova la prossima vince una birretta
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Andrea Righini
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 2692
Data d'iscrizione : 13.08.10
Età : 55
Località : Bologna

MessaggioTitolo: Re: la mitica "R"   Mar 14 Mag 2013 - 11:25

Allora la mia non è una R , M , ocomevivàdichiamarla :

1) attacchi blocco motore post. uno il sx saldato
2) tappo x N giusto
3) paracatena mini giusto
4) innesti rapidi , purtroppo mi mancano ..............dado saldato , non capisco se è una modifica , in caso affermativo , fatta da Dio

Figaro mi hai fatto crollare il mondo intorno pale pale No No non si fà così.........io piange Laughing Laughing Laughing Laughing



NdR

La colorazione indecente è stata causata dall'uso di un convertitore x ruggine ,tanto per bloccare l'ossido in attesa di verniciatura in fase di restauro completo
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ventresca
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 1111
Data d'iscrizione : 02.01.11
Età : 49
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: la mitica "R"   Mar 14 Mag 2013 - 11:42

Andrea Righini ha scritto:

Allora la mia non è una R , M , ocomevivàdichiamarla :

1) attacchi blocco motore post. uno il sx saldato
2) tappo x N giusto
3) paracatena mini giusto
4) innesti rapidi , purtroppo mi mancano ..............dado saldato , non capisco se è una modifica , in caso affermativo , fatta da Dio

Figaro mi hai fatto crollare il mondo intorno pale pale No No non si fà così.........io piange Laughing Laughing Laughing Laughing

Mmmmm, vai a vedere che è una "S" di quelle che commercializzavano per i mercati Tedesco/Francesi.... scratch
Di particolare avevano il telaio bianco e la sella gialla e le decals con i colori differenti ma di uguale disegno, per capirci, questa è la "SM" francese/Tedesca:



Ma l'attacco del serbatoio come ce l'hai? Con i tamponi o con le barrette?
La ruota è con o senza i parastrappi?

Stai a vedere che è una S sapientemente manipolata.... Very Happy Very Happy Very Happy

Ciao.

Fabio.

P.S. Figaro, avevo notato la mancanza della spia del folle, dovevo arrivarci da solo che ovviamente avevano anche eliminato il sensore del folle, aggiorno il topic delle differenze! Wink
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Andrea Righini
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 2692
Data d'iscrizione : 13.08.10
Età : 55
Località : Bologna

MessaggioTitolo: Re: la mitica "R"   Mar 14 Mag 2013 - 11:55

Senza parastrappi ( vedi interventi pag 1? o 2 ? )

Barrette ? Tamponi ? Io ho 2 piastre sagomate+ silent-block sotto sella & 2 piastre in alu + silent-block all'anteriore

Quella della foto ha le pedane passeggero e se riverniciata da bianco a giallo non ce nè traccia .
Inoltre sotto alla targhetta di identificazione al canotto è gialla

Io continuo a piangere ........ Laughing Laughing Laughing Laughing

Ulteriori differenze della foto :

pedane pilota con silent -da me mancano

Forcellone di colore diverso -il mio + scuro

Scarico / carburatore / non si capisce ............... il cruscotto sembra presente ( portafaro della S )

Nella mia c'è la piastra solo per il trip



Ultima modifica di Andrea Righini il Mar 14 Mag 2013 - 12:05, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ventresca
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 1111
Data d'iscrizione : 02.01.11
Età : 49
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: la mitica "R"   Mar 14 Mag 2013 - 11:58

Andrea Righini ha scritto:
Senza parastrappi ( vedi interventi pag 1? o 2 ? )

Barrette ? Tamponi ? Io ho 2 piastre sagomate+ silent-block sotto sella & 2 piastre in alu + silent-block all'anteriore

Quella della foto ha le pedane passeggero e se riverniciata da bianco a giallo non ce nè traccia .
Inoltre sotto alla targhetta di identificazione al canotto è gialla

Io continuo a piangere ........ Laughing Laughing Laughing Laughing

Allora vai tranquillo, hai una vera Zozza!!!! Smile
Si vede che le differenze citate da figaro non sono su tutti i modelli...
Bisogna tirare fuori la storia dei modelli Gialli, ma ora non ho proprio tempo di dedicarmici... Wink

Ciao.

Fabio.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Andrea Righini
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 2692
Data d'iscrizione : 13.08.10
Età : 55
Località : Bologna

MessaggioTitolo: Re: la mitica "R"   Mar 14 Mag 2013 - 12:08

Ventresca ha scritto:

Si vede che le differenze citate da figaro non sono su tutti i modelli...
Bisogna tirare fuori la storia dei modelli Gialli, ma ora non ho proprio tempo di dedicarmici... Wink

Ciao.

Fabio.

Te ci scherzi , ma và a finire che ci ricoverano con un TSO e non veniamo più fuori Laughing
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Andrea Righini
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 2692
Data d'iscrizione : 13.08.10
Età : 55
Località : Bologna

MessaggioTitolo: Re: la mitica "R"   Mar 14 Mag 2013 - 13:03

figaro ha scritto:
ho accumulato notizie di altre differenze ... oltre ovviamente quelle giá note:
-----------------------------
chi trova la prossima vince una birretta

Ce ne sono ancora ..........................
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
mxvolpe
Utente Medio
avatar

Numero di messaggi : 25
Data d'iscrizione : 30.11.08
Età : 56
Località : Pordenone

MessaggioTitolo: Re: la mitica "R"   Mar 14 Mag 2013 - 20:44

Andrea Righini ha scritto:
figaro ha scritto:
ho accumulato notizie di altre differenze ... oltre ovviamente quelle giá note:
-----------------------------
chi trova la prossima vince una birretta

Ce ne sono ancora ..........................

Andrea, tranquillo la tua è una R cioè ti ripeto ACM ST 350 Fidati!!! cheers
vai a vedere le foto della mia sempre dentro questo sito nella pagine "le ns dr" ed anche in "Benvenuto"
Ciao
Mario Volpe
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.mcpedemontano.it
Andrea Righini
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 2692
Data d'iscrizione : 13.08.10
Età : 55
Località : Bologna

MessaggioTitolo: Re: la mitica "R"   Mer 15 Mag 2013 - 5:13

Ciao Mario

Non sono preoccupato ,questo è un gioco da Settimana Enigmistica , invece di farlo sotto l'ombrellone lo si fà in garage ,

Vado a vedere il Tuo giocattolo ,poi vediamo chi vince la birra Very Happy

7.20 ..visto, goduto

http://www.suzukidr350.biz/t1222-la-moto-piu-bella-del-mondo-suzuki-dr-350-r-gialla

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Andrea Righini
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 2692
Data d'iscrizione : 13.08.10
Età : 55
Località : Bologna

MessaggioTitolo: Re: la mitica "R"   Gio 16 Mag 2013 - 6:58

Manuale Suzuki pag 3-4

Doppio attacco in lega per l'attacco post del motore .

Figaro , è inutile sottolinearlo , non se le sogna le cose . La Suzuki invece è troppo creativa Very Happy
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Vixt
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 3352
Data d'iscrizione : 23.06.08
Età : 42
Località : Sassari

MessaggioTitolo: Re: la mitica "R"   Gio 16 Mag 2013 - 7:10

Andrea Righini ha scritto:
Manuale Suzuki pag 3-4

Doppio attacco in lega per l'attacco post del motore .


Credo che possa essere cambiato negli anni o per risparmiare peso oppure per risparmiare soldi!

Adesso tocca a Fabio capire in che anni è presente o meno Twisted Evil
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Andrea Righini
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 2692
Data d'iscrizione : 13.08.10
Età : 55
Località : Bologna

MessaggioTitolo: Re: la mitica "R"   Gio 16 Mag 2013 - 7:20

Ce la ,fà ce la fà , qui abbiamo due segugi Fabio con le differenze tra i modelli e Fabrizio con i ricambi e moto complete .......instancabili !

A mio parere la soluzione è stata adottata solo nei primi modelli , è più pratico l'attacco misto
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ventresca
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 1111
Data d'iscrizione : 02.01.11
Età : 49
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: la mitica "R"   Gio 16 Mag 2013 - 7:52

Andrea Righini ha scritto:
Ce la ,fà ce la fà , qui abbiamo due segugi Fabio con le differenze tra i modelli e Fabrizio con i ricambi e moto complete .......instancabili !

A mio parere la soluzione è stata adottata solo nei primi modelli , è più pratico l'attacco misto

Da una verifica fatta "al volo" (ricordate, ho spulciato solo gli S/SE) sembrerebbe che nel 91 (Modello M) sia presente solo un supporto posteriore invece che 2:

1990 DR350:


1991 DR350M:


Ciao.

Fabio.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Andrea Righini
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 2692
Data d'iscrizione : 13.08.10
Età : 55
Località : Bologna

MessaggioTitolo: Re: la mitica "R"   Gio 16 Mag 2013 - 8:05

Ma tra di noi un modello 90 non ce l'ha nessuno ?

Se si qualche fotina vestita e nuda ?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Biagio X
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 277
Data d'iscrizione : 11.02.13
Età : 51
Località : Prato

MessaggioTitolo: Re: la mitica "R"   Gio 16 Mag 2013 - 8:14

Io ho un 90 ma al momento proprio non posso; appena riacquisto la spalla sono a disposizione ma è una faccenda lunghetta.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Andrea Righini
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 2692
Data d'iscrizione : 13.08.10
Età : 55
Località : Bologna

MessaggioTitolo: Re: la mitica "R"   Gio 16 Mag 2013 - 8:18

Auguri di pronta guarigione

Intanto confermi il doppio attacco in alluminio , se Ti ricordi .
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ventresca
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 1111
Data d'iscrizione : 02.01.11
Età : 49
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: la mitica "R"   Gio 16 Mag 2013 - 9:04

Andrea Righini ha scritto:
Auguri di pronta guarigione

Intanto confermi il doppio attacco in alluminio , se Ti ricordi .

Andrea, ho controllato, anche per la S è così!!!, Il modello "S" dovrebbe avere il doppio attacco in alluminio mentre l'SM no.

Aggiorno immediatamente l'elenco! Very Happy

Ciao.

Fabio.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Andrea Righini
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 2692
Data d'iscrizione : 13.08.10
Età : 55
Località : Bologna

MessaggioTitolo: Re: la mitica "R"   Gio 16 Mag 2013 - 9:12

Ventresca ha scritto:
Andrea Righini ha scritto:
Auguri di pronta guarigione

Intanto confermi il doppio attacco in alluminio , se Ti ricordi .

Andrea, ho controllato, anche per la S è così!!!, Il modello "SL" dovrebbe avere il doppio attacco in alluminio mentre l'SM no.

Aggiorno immediatamente l'elenco! Very Happy

Ciao.

Fabio.

Poi mi spieghi come fai ,io mi sono già ubriacato con tutti stì S M SL PC CUCU TRALA'LA' Very Happy
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Andrea Righini
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 2692
Data d'iscrizione : 13.08.10
Età : 55
Località : Bologna

MessaggioTitolo: Re: la mitica "R"   Mer 29 Mag 2013 - 8:45

mxvolpe ha scritto:
Andrea Righini ha scritto:
Vixt ha scritto:
Metti qualche foto dove sia visibile il telaio in corrispondenza del cannotto di sterzo!
Che carburatore monta?
Ha gli attacchi per le pedaline del passeggero?
Ciao a tutti ,appena posso carico le foto ,così ragioniamo su qualcosa di concreto.Le pedane poggiapiedi mancavano al momento dell'acquisto e non ho mai controllato gli attacchi ,l'impianto elettrico è senza batteria semplificato,il carburatore è un Mikuni d.33- pompa di ripresa- valvola piatta -senza nessun codice per risalire al modello .Sul canotto c'è un targhetta nera con la scritta bianca ACM FRANCE e i vari cod .Ciao Andrea
Ciao Andrea. Sì la tua è proprio quella ed esattamente ACM ST 350 ovvero sua maestà DR350R " La Gialla" te lo dice uno che l'ha avuta e che ci ha corso per ben 7 anni . non erano provenienti dalla Francia ma bensì dal Canada. Confermo tutte le modifiche che avete citato ed aggiungo che anche le forcelle avevano una struttura diversa nel senso che oltre a regolare il precarico della molla avevano anche la registrazione del ritorno sotto il fodero. Confermo anche il discorso dell'archetto che teneva il parafango posteriore peso meno di 30 gr.
Infine esisteva il kit della White Bros ( f.lli White ) che ho personalmente conosciuto per le cilindrate 380 cc sino a 440 cc con tanto di marmitta a flange modificabili. Io per svariati anni ho corso con il 380 e questa marmitta se trovo le foto el posto .
Ciao

e ha ragione MXVOLPE !

La forcella ha anche le regolazioni di ritorno e me me ero completamente scordato .
Brutta cosa rincoglionirsi Very Happy
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: la mitica "R"   

Tornare in alto Andare in basso
 
la mitica "R"
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 4 di 5Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
 Argomenti simili
-
» Replica della mitica "14" su Automobilismo d'Epoca
» la mitica "R"
» Aggiungere il pulsante "Condividi" (Share)
» [Roma e dintorni]...Gita al "Turano".
» Consiglio x un mio "amico" tendinite al braccio salta Parigi Bercy.....

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Forum Tecnico :: Estetica e Restauro-
Andare verso: