Il Forum ufficiale italiano SUZUKI DR 350
 
IndiceIndice  FAQFAQ  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Topic del momentoTopic del momento  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
ago.xr
Utente Medio
avatar

Numero di messaggi : 94
Data d'iscrizione : 16.07.09
Età : 29
Località : Signa

MessaggioTitolo: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Sab 10 Apr 2010 - 8:44

Ola,
visto che il topic sulla frizione ha inevitabilmente sconfinato nell'argomento distribuzione/pattini (per causa mia, dato che sto cambiando entrambe le cose alla moto della mia ragazza), abbiamo pensato di autoregolarci e di aprire una nuova discussione. Stiamo maturando !! cyclops

Bene.
Cerchiamo di non fare confusione e di riassumere con ordine quali sono le questioni:

-Come sostituisco la catena di distribuzione con il pezzo originale (chiusa, senza doverla ribattere con appositop strumentino)

-Come sostituisco i pattini sui quali scorre la catena di distribuzione.


Carrellata di immagini alle quali far riferimento per capirsi meglio:

Smile Coperchio testa + testa


Smile Cilindro


Very Happy Catena di distribuzione + pattini




Bene, c'è già più ordine.
Ora il punto è:

Come si deve procedere e cosa si deve smontare per sostiuire la catena di distribuzione con il modello chiuso e per sostituire i patttini?

Allora: io ho smontato il coperchio frizione (destro) e il COPERCHIO DELLA TESTA (non la testa ...!) e sono riuscito a smontare la catena di distribuzione fino a questo punto (smontando l'albero a camme):



e il pattino sinistro (o posteriore), questo:


Che è il "3" nello schema della distribuzione che ho messo sopra. E' tenuto attaccato alla testa con una vitona "4" stana (filettata all'inizio ma non alla fine). Tolta quella il pattino lo togli da sopra senza problemi.

Ecco. Fin qui tutto "bene". Ma adesso si pongono DUE PROBLEMI:

-Come tolgo quel cacchio di ingranaggione della trasmissione primaria (con gli stracci ho provato, ma gli ingranaggi se li mangiavano, li trituravano proprio, ho provato pure col cuoio, la stoffa d'asciugamano e di lenzuolo: niente da fare...)

-Come tolgo l'altro pattino (suppomgo che Antonio si riferisse proprio a questo...)

E qui salta fuori la gransorpresa (si tutto attaccato... Twisted Evil )

lui:



EGLI forse un giorno è stato un pattino, ma adesso non ne ha più molto le sembianze... oltretutto, in cima, nella parte che sta più vicina, alla testa presenta una strana lucidatura che a me ricorda proprio una... come si chiama... A GIA' ! una SPACCATURA Shocked Shocked


La foto fa schifo ma la mia compattina non riusciva a mettere a fuoco la cima del pattino (forse anche lei aveva problemi tipo: Shocked ...)

Appena smonto questo pattino (che per la cronaca è venuto via "a mano" da sotto), le cose che non mi convincono sono diverse, dalla spaccatura, alla mancanza della pareti che dovrebbero avvolgere la catena... ma sopratutto non riesco a spiegarmi dove possa esser finito quel "rigonfiamento", quel cilindretto che va ad incastonarsi nel cilindro. E' facile capire di cosa parlo guardando lo schema della distribuzione... (pezzo 2).


Uhm.... dove sarà... non sarà mica.... SI.
E' ancora lì, al SUO POSTO. Shocked





Anche se non si capisce dalle foto sappiate che all'interno della camera dove scorre la catena di distribuzione e dove sono montati i pattini c'è ... un pezzo. Incernierato, che oscilla, e che sopratutto, NON VIENE VIA.

Sono confuso e amareggiato. E preoccupato dal dover smontare una testa completamente inchiodata al cilindro.

Statemi vicino fratelli !
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
figaro
Utente Esperto


Numero di messaggi : 1324
Data d'iscrizione : 16.10.08
Età : 63
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Sab 10 Apr 2010 - 12:45

dai non ti abbattere la meccanica è così ... euforia e depressione Rolling Eyes
pensa sempre che un modo deve esserci!
OK se al posto dello straccio provi con un cuneo di legno di abete? non credo che si stritoli...
comincia anche a pensare di procurarti una dinamometrica Wink il tuo problema più che allentare è "serrare" (con criterio...)
per la testa è davvero una cazzata... se è necessario smontala (con gradualità e "in croce" cioè nello stesso modo in cui è stata stretta e qualche colpetto con il martello di gomma per scollarla) però dovrai rassegnarti ad un aumento di spesa (guarnizione della testata - ci sono in giro kit che si limitano alla termica - c.d. "kit smeriglio" - e non ti costringono a comprare tutto.... anche se forse finiranno per servirtene parecchie ...i carter ... coperchi punterie ... per la busta della Athena completa spendi sui 55€)
inoltre se "butti giù" la testa forse mandarla in rettifica per una ripassata alle valvole mi sembra d'obbligo... altri soldi Rolling Eyes
su ... non ti scoraggiare Very Happy verrà bene
fossi più vicino ti darei volentieri una mano... certe volte lavorare a quattro mani aiuta parecchio
non mollare... se ci arriva un meccanico ci puoi riuscire pure tu clown
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ago.xr
Utente Medio
avatar

Numero di messaggi : 94
Data d'iscrizione : 16.07.09
Età : 29
Località : Signa

MessaggioTitolo: Viva la meccanica !!!!!!!   Sab 10 Apr 2010 - 13:10

figaro ha scritto:
pensa sempre che un modo deve esserci!

Già,
è quello che a volte mi scordo... nel senso che se non seguo il Clymer alla lettera non mi sento sicuro e preferirei scaricare la responsabilità di eventuali rotture ad un meccanico, "comprando" la tranquillità della "non"-responsabilità...
Ma poi mi metto lì con un approccio diverso e mi rendo conto che in realtà basta applicare la logica e il buon senso per arrivare, magari con un po' più di tempo, là dove arriverebbe comunque il meccanico profumatamente pagato.
Il punto è che il sapore di una moto che riparte (speriamo) dopo che l'hai vista smembrata e l'hai pure rimontata tutta è, veramente, impagabile.








bah, speriamo bene !




P.S. dici che con il legno gli ingranaggi non si sciupano ? Un altro problema è che l'inserto da 27 mm per il mio cricchettone non entra tra il bullone ed il cestello, quindi mi sono messo a lavorare di pinza autobloccante ma scivolava e graffiava i lati del bullone. Il fatto è che, inteligentemente, non possiedo una semplice chiave inglese da 27 mm che probabilmente mi risolverebbe i problemi...
Per le chiavi dinamometriche mi sono già mosso, dovrebbero arrivarmi in settimana nuova.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
figaro
Utente Esperto


Numero di messaggi : 1324
Data d'iscrizione : 16.10.08
Età : 63
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Sab 10 Apr 2010 - 22:19

allora... per il pattino Antonio 1 figaro 0 Embarassed
per quanto mi sembri strano la sostituzione del pattino richiede tassativamente il distacco della testa



la foto è scadente (cell) ma si vede bene che quella specie di fulcro su cui oscilla il pattino è chiuso fra i piani del cilindro e della testata
per cui, amico mio, non hai scelta No ... via la testata Sad

per il dannato bullone oggi ho fatto un po' di prove e - come hai capito da solo Wink - l'ingranaggio sul cestello frizione è troppo "vicino" al dado e non consente alla bussola da 27 (che è l'UNICO attrezzo adatto lascia stare le pinze...) NON ci scuote... quindi gira e rigira mi sa che l'unica sarà seguire l'indicazione di mamma suzuki e "farsi" un attrezzo per bloccare la biella Suspect
domani vedo di mettere insieme qualcosa ... dai che così si va avanti Cool
PS: ieri ti lamentavi di quello che hai trovato dentro al tuo? guarda io che bel pezzo di ingranaggio "in libera uscita" ho trovato

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ago.xr
Utente Medio
avatar

Numero di messaggi : 94
Data d'iscrizione : 16.07.09
Età : 29
Località : Signa

MessaggioTitolo: Oh mioddddio   Sab 10 Apr 2010 - 22:42

Oh...
povero motore! Ma com'è possibile che un pezzo di ingranaggio ceda così? Caspita!

Comunque io avevo intenzione di farmi un utensile che bloccasse il cestello della frizione. Il Clymer lo chiama "Grabbit" ed è una pinza autobloccante con saldati sopra due bracci rivestiti di termo-restringente ( o meglio neoprene ). Acchiappi il cestello da due parti quasi diametralmente opposte e a quel punto puoi far forza sul cestello e bloccare un po' tutto. Non è male, e comunque mi ispira di più che infilare roba nel cilindro..... Neutral una bella pinzona autobloccante ce l'ho, mi sa che anch'io domani tento di costruirmi un attrezzo del genere.



A domani sera.



ciaociao
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
figaro
Utente Esperto


Numero di messaggi : 1324
Data d'iscrizione : 16.10.08
Età : 63
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Dom 11 Apr 2010 - 8:21

hai anche riconsiderato l'ipotesi di montare una catena aperta? ormai è una procedura ampiamente sperimentata e Buzzetti vende un kit per ribadire la maglia di chiusura che dovrebbe rendere le cose abbastanza facili Wink ... e non dovrebbe costare nemmeno un capitale... almeno ti fermeresti alla testata
più che altro non vorrei spingerti su una strada (smontaggio-rimontaggio del gruppo cilindro-pistone) che - se non hai mai fatto - può crearti qualche problema di troppo...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
mike25
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 398
Data d'iscrizione : 11.07.08
Età : 33
Località : Mortara

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Dom 11 Apr 2010 - 8:22

non ricordo più in che post l'avevo spiegato ma è tassativa la rimozione della testa per la sostituzione del pattino che, guarda caso, è quello che si consuma di più.
Il clymer ne parla chiaramente nel capitolo 4

Per il dado che non riesci a svitare porta il basamento dal tuo gommista di fiducia e te lo fai smollare da lui in 3 secondi
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ago.xr
Utente Medio
avatar

Numero di messaggi : 94
Data d'iscrizione : 16.07.09
Età : 29
Località : Signa

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Dom 11 Apr 2010 - 9:09

figaro ha scritto:
hai anche riconsiderato l'ipotesi di montare una catena aperta? ormai è una procedura ampiamente sperimentata e Buzzetti vende un kit per ribadire la maglia di chiusura che dovrebbe rendere le cose abbastanza facili Wink ... e non dovrebbe costare nemmeno un capitale... almeno ti fermeresti alla testata
più che altro non vorrei spingerti su una strada (smontaggio-rimontaggio del gruppo cilindro-pistone) che - se non hai mai fatto - può crearti qualche problema di troppo...

Ma io smonterei la testa (e non il cilindro ne il pistone... Mad ) per sostituire il pattino ROTTO ( ! ), che mi sembra una cosa abbastanza importante: non è consumato, si è spezzato in due pezzi (!): uno l'ho sfilato da sotto ed era solamente "appoggiato" alla sua sede sul carter. L'altro è ancora appeso tra testa e cilindro... (vedi foto sopra).
Non smonterei la testa per sostituire la catena di distribuzione. Per quella mi basta smontare il dadone, poi dovrebbe venir via.
Dal momento poi che ho tutti i pezzi in mano tra cui pure la testa, preferisco rimontare una catena che non necessiti della mia bravura per rimanere insieme...
No?
Tra l'altro poi costa pure 10 euri meno di quella aperta e non devo acquistare il ribaditore... Rolling Eyes


mike25 ha scritto:
Per il dado che non riesci a svitare porta il basamento dal tuo gommista di fiducia e te lo fai smollare da lui in 3 secondi

C'avevo pensato, ma poi ho pensato anche che togliere il motore dalla moto, a meno che non sia necessario sarà l'ultima cosa che farò.
Una soluzione potrebbe essere far tornire l'inserto da 27 mm (minandone la robustezza...) per ridurne lo spessore. Non è un'ideaccia, no?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
mike25
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 398
Data d'iscrizione : 11.07.08
Età : 33
Località : Mortara

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Dom 11 Apr 2010 - 11:46

Non fare lavori di cui potresti pentirtene in un futuro prossimo, ti fai prestare da qualche anima pia la pistola pneumatica e fai tutto il lavoro con calma.
Al limite vai al Lidl o osimili e ne comperi
Non avevo capito che il motore era ancora sul telaio, pensavo fosse giù.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
figaro
Utente Esperto


Numero di messaggi : 1324
Data d'iscrizione : 16.10.08
Età : 63
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Dom 11 Apr 2010 - 12:22

il problema è che se vuoi (io farò così) bloccare la rotazione dell'albero con il "metodo suzuki" c'è da smontare cilindro e pistone Twisted Evil e realizzare un pezzo di ferro che agisca opportunamente sulla biella
puoi provare a bloccare la rotazione bloccando la campana frizione - ma io non la vedo cosa facile - e il cestello potrebbe danneggiarsi ...
una bussola è realizzata in acciaio trattato termicamente e non credo proprio sia lavorabile al tornio se vuoi puoi provare con una mola da banco... alla peggio si apre...
se opti per la soluzione "pneumatica" sicuramente lo sviti ma ti rimane sempre da risolvere il problema inverso... cioè il serraggio alla coppia prescritta ...
useresti la stessa tecnica? so bene che molti meccanici lo fanno ma la moto mica è la loro
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ago.xr
Utente Medio
avatar

Numero di messaggi : 94
Data d'iscrizione : 16.07.09
Età : 29
Località : Signa

MessaggioTitolo: Utensile blocca-cestello: autocostruzione !   Dom 11 Apr 2010 - 12:41

mike25 ha scritto:
Non fare lavori di cui potresti pentirtene in un futuro prossimo, ti fai prestare da qualche anima pia la pistola pneumatica e fai tutto il lavoro con calma.
Al limite vai al Lidl o osimili e ne comperi
Non avevo capito che il motore era ancora sul telaio, pensavo fosse giù.

Oh... l'unica cosa che mi sono rassegnato a non avere è la fretta....

Il punto non è tanto svitare. Ho un compressore quindi la pistola pneumatica me la potrei far prestare. Il punto è serrare (con criterio). E la pistola pneumatica non credo sia così adatta. Vero?
E quindi, visto che qualcosa mi devo inventare per bloccare il motore durante il serraggio (con la dinamometrica) tanto vale che costruisca l'utensile blocca-motore e lo utilizzi pure per lo smontaggio: così lo testo anche....




no? scratch



figaro ha scritto:
puoi provare a bloccare la rotazione bloccando la campana frizione - ma io non la vedo cosa facile - e il cestello potrebbe danneggiarsi ....

Sto pensando a come costruirmi appunto un utensile che distribuisca il meglio possibile la forza sui "denti" del cestello. L'idea era, più o meno, copiare questo




Che il Clymer chiama "Grabbit" e usa in questo modo:



Una gran figata a parer mio.
Il punto è che lui non lo utilizza per smontare il dado della trasmissione primaria ma quello famoso del cestello che, se stretto troppo (vedi pistola pneumatica), comporta problemi nel trovare la folle.



Vedremo... Neutral
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
figaro
Utente Esperto


Numero di messaggi : 1324
Data d'iscrizione : 16.10.08
Età : 63
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Dom 11 Apr 2010 - 17:32

a dire il vero non pensavo alludessi a quel coso lì Rolling Eyes (fra l'altro si trova già fatto a una 20ina di euro) e comunque serve per il "tamburo" della frizione ... quello interno che è solidale al primario cambio....quindi non ne faresti niente No
semmai la mia idea sarebbe di utilizzare dei dischi frizione vecchi (quelli guarniti che sono solidali al cestello esterno ... quindi alla primaria) basta far saltare via il materiale d'attrito con uno scalpello e saldarli "a pacco" poi fissarci due tondini di ferro a fare da impugnatura e dovresti avere quello che vuoi... resta da capire se ce la fai a "reggerlo" perchè il rapporto fra gli ingranaggi non dovrebbe esserti favorevole Suspect
io oggi il "dente" me lo sono tolto senza troppa pena Wink con il "metodo suzuki"





il che naturalmente non ti aiuta per niente (io dovendo aprire i carter interni non ho certo i tuoi problemi a levare il pistone... a proposito si è spaccato il primario credo della 3^ fortuna che ho un cambio completo Basketball )

come è fatto e come funziona il "coso" credo si capisca abbastanza bene dalle foto (devo rimettere in carica la reflex eh ) è un semplice pezzo di piatto pesante (5x40) di ferro segato con il disco da taglio - quelli spessi come un cartoncino... sono proprio una figata pirat - dimensioni? una quindicina di centimetri di lunghezza e il solco centrale è largo poco più di un centimetro che è lo spessore della biella appena sotto il piede.
unica avvertenza arrotondare bene con la lima la zona dove appoggia il piede di biella per non segnarla .... cosa assolutamente da evitare
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ago.xr
Utente Medio
avatar

Numero di messaggi : 94
Data d'iscrizione : 16.07.09
Età : 29
Località : Signa

MessaggioTitolo: Attrezzaccio blocca-motore: autocostruzione !   Dom 11 Apr 2010 - 18:17

figaro ha scritto:
a dire il vero non pensavo alludessi a quel coso lì Rolling Eyes (fra l'altro si trova già fatto a una 20ina di euro) e comunque serve per il "tamburo" della frizione ... quello interno che è solidale al primario cambio....quindi non ne faresti niente No
semmai la mia idea sarebbe di utilizzare dei dischi frizione vecchi (quelli guarniti che sono solidali al cestello esterno ... quindi alla primaria) basta far saltare via il materiale d'attrito con uno scalpello e saldarli "a pacco" poi fissarci due tondini di ferro a fare da impugnatura e dovresti avere quello che vuoi...

Me ne accorgo ora. Sleep
Pensavo che quei due braccioni agguantassero il cestello esterno ed in realtà io me lo sarei costruito in modo che acchiappasse proprio l'esterno del cestello!
Ad ogni modo credo proprio che lavorare allo stesso motore faccia entrare in sintonia la gente: oggi, mentre studiavo, una luce mi ha indicato la strada (assolutamente indipendente dalla materia studiata) e mi è venuto in mente esattamente la solita cosa con i dischi vecchi....!
Non ci posso credere. cheers
Comunque, approfondendo, io in realtà volevo forare in tre punti TUTTO il pacco di dischi: guarniti e d'acciaio, accoppiarli con tre belle vitone e altrettanti dadoni, poi saldare alle vitone appunto un tondino o un profilo qualunque e poi fare una bella leva lunga lunga.

Che ne pensi? Questo è tra l'altro IL miglior modo in quanto non potresti in alcun modo distribuire meglio la forza su tutti i denti.

No?


cheers
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
diegvs
Utente Medio
avatar

Numero di messaggi : 80
Data d'iscrizione : 12.09.09
Età : 27
Località : Sassari

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Dom 11 Apr 2010 - 18:55

Ciao, posso chiederti un favore? Nel caso smonti la testa potresti fare delle foto? in particolare dove alloggia l'albero a cammes..
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
figaro
Utente Esperto


Numero di messaggi : 1324
Data d'iscrizione : 16.10.08
Età : 63
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Dom 11 Apr 2010 - 20:20

ma certo ago fallo come ti pare (ma i dischi potrebbero essere di acciaio duro scratch non so se riesci a forare...) in effetti dovevamo pensarci prima al vecchio trucco dei dischi... bravo cheers (che studi? sono curioso Embarassed) comunque continuo a pensare che avrai difficoltà a tenerlo... le coppie di serraggio sono consistenti ... non ho guardato le tabelle ma era stretto bello forte
sicuro di non voler fare come ho fatto io Rolling Eyes? è facile ... e se lavori con calma potresti tirar via tutto senza sfilare il pistone dalla canna così non avresti rogne con i segmenti al rimontaggio....
Diegus se domani passo al box potrei fartele ce l'ho sul banco Wink che ti interessa "vedere" in particolare? comunque se guardi qui:
http://www.advrider.com/forums/showthread.php?t=528784&page=6
forse ti è sufficiente ... ci sono belle foto e si vedono bene le differenze fra i due modelli e anche una gif animata che mostra il funzionamento del decompressore centrifugo :po:cool:
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
diegvs
Utente Medio
avatar

Numero di messaggi : 80
Data d'iscrizione : 12.09.09
Età : 27
Località : Sassari

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Dom 11 Apr 2010 - 21:00

Grazie per il link, ma a me servirebbe vederlo senza l'albero
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ago.xr
Utente Medio
avatar

Numero di messaggi : 94
Data d'iscrizione : 16.07.09
Età : 29
Località : Signa

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Dom 11 Apr 2010 - 23:09

figaro ha scritto:
(che studi? sono curioso Embarassed)

Nell'esatto istante della comparizione della soluzione sunny ero su un'entalpia isoentropica (e non) all'uscita da una turbina a vapore ( che nome altisonante....!) La materia è sistemi energetici: turbine a vapore, a gas, cicli frigoriferi ecc ecc

(Scusate l'OT)

Decompressore centrifugo...? E' quello del motore ad avviamento elettrico?


diegvs ha scritto:
Nel caso smonti la testa potresti fare delle foto? in particolare dove alloggia l'albero a cammes..

Nessun problema, le faccio anch'io.





Ciaociao
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
figaro
Utente Esperto


Numero di messaggi : 1324
Data d'iscrizione : 16.10.08
Età : 63
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Lun 12 Apr 2010 - 6:56

"Macchine" eh? bello! ... altri tempi almeno per me ...
anche se io e la termodinamica non ci siamo mai piaciuti
Sì per il decomp Wink
Diegus alle pagine 2 o 8 dello stesso post
http://www.advrider.com/forums/showthread.php?t=528784
http://www.advrider.com/forums/showthread.php?t=528784&page=8
forse trovi quello che cerchi
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
figaro
Utente Esperto


Numero di messaggi : 1324
Data d'iscrizione : 16.10.08
Età : 63
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Lun 12 Apr 2010 - 7:56

PS: ago mi dici qualcosa di più dell'indagine di mercato che devi aver fatto per la catena? originale? commerciale? aperta/chiusa? negozo/concessionario? prezzi?
denghiu
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Vixt
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 3344
Data d'iscrizione : 23.06.08
Età : 42
Località : Sassari

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Lun 12 Apr 2010 - 8:07

figaro ha scritto:







Se tanto la testa devi comunque tirarla giù per levare il pattino scorricatena consumato,fatti il segno della croce e smonti l'ingranaggio come suggerito dalla Suzuki!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Antonio1460
Utente Esperto


Numero di messaggi : 563
Data d'iscrizione : 10.12.09

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Lun 12 Apr 2010 - 8:58

Mi intrometto nella discussione ho letto i vostri interventi ma vorrei aver perso il filo.
Per ago.xr non demordere con gli stracci ho convinto serraggi molto tenaci! Io alla peggio ho usato vecchi jeans ripigati a due tre strati per non farli mangiare.
Con il legno sono scettico a meno di usare legni tosti anche perchè dovresti con spessori bassi.
Purtroppo non è detto che pistola pneumatica sia risolutiva con il compressore domestico, potrebbe esere necessario ricorrere a leve sulle chiavi o alla pistola del meccanico.
(io ho un cento litri a 10 bar ed una pistola Robur che non è cinese eppure in qualche rara occasione niente)
Un'altra cosa è molto probabile che smuovendo la testa si muova anche il cilindro e a quel punto Voi vi fidereste a lasciare la guarnizione tra basamento e cilindro?
Ora ago.xr è costretto a togliere la testa per levare il pezzo di pattino rimasto e visto così il lavoro forse l'affronterei di petto ovviamente in relazione ai chilometri.
Ma una volta aperta mi sa che conviene fare tutto prima di chiudere e non rinviare a smontaggi successivi.
Con pazienza si fa tutto!
P.s. se non hai un banco ben stabile dove fissare il motore ti conviene lasciarlo sul telaio è più sicuro, tanto la rogna maggiore è la testa-cilindro.
Mi raccomando "sterelizza" tutto quello che c'è intorno; niente fango o cose che ti intralcino.
Se ho detto fesserie o cose che avete già detto ....... SPARATEMI


Domanda: avevo letto da qualche parte che vendono catene con la falsa maglia e non da ribattere, vi risulta? Che affidabilità hanno?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Antonio1460
Utente Esperto


Numero di messaggi : 563
Data d'iscrizione : 10.12.09

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Lun 12 Apr 2010 - 10:12

Mi correggo da solo il pericolo di smuovere il cilindro non sussiste perchè è tenuto al basamento da dei simpatici prigionieri da sei.
Almeno questa guarnizione la possiamo risparmiare compresa la seccatura di rimettere le fasce ed il raschiaolio.



P.s. Per ago.xr ma non vorrai giocare a fare "l'ingegnere"? civile o incivile? (Meccanica applicata e Macchine mi sa tanto che cambia il nome ma la solfa rimane la stessa: una brutta bestia)


P.s. Per Figaro, ma che utensili usi per il tornio? La bussola si riesce a tornire senza troppa difficoltà.
Io per questi lavori "pesanti" uso un utensile con la classica plachette "CCMT 06......" se non ricordo male.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
diegvs
Utente Medio
avatar

Numero di messaggi : 80
Data d'iscrizione : 12.09.09
Età : 27
Località : Sassari

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Lun 12 Apr 2010 - 12:10

si grazie è proprio l'immagine che cercavo XD scusate l'intrusione nel post!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ago.xr
Utente Medio
avatar

Numero di messaggi : 94
Data d'iscrizione : 16.07.09
Età : 29
Località : Signa

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Mer 14 Apr 2010 - 5:56

Antonio1460 ha scritto:
P.s. Per ago.xr ma non vorrai giocare a fare "l'ingegnere"? civile o incivile?

No no, se mai diventerò Dott. Ing. sarà sicuramente Meccanico... (Twisted Evil)

figaro ha scritto:
PS: ago mi dici qualcosa di più dell'indagine di mercato che devi aver fatto per la catena? originale? commerciale? aperta/chiusa? negozo/concessionario? prezzi?
denghiu

Non so. So che la catena (su BikeBandit) originale costa sui 45 e la D.I.D. sui 55 (senza attrezzo a ribattere....)
Altro non so. Se ne saprò di più condividrò.


-->In questi giorni andremo a fare l'ordine al Sig. Suzuki. Oltre a tutti i vari pezzi di ricambio (pattini, rasamenti frizione ecc) queli guarnizioni mi devo procurare?

-accoppiamento cilindro-testa
-accoppiamento testa-coperchio
- ....

Non sono sicuro di questo elenco perchè molte delle guanizioni che ho visto non erano propriamente guarnizioni, ma piuttosto O-ring, che non erano assolutamente messi male. Uno ci rimette il mastice apposta per fare le guarnizioni... no?


Che dite?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Antonio1460
Utente Esperto


Numero di messaggi : 563
Data d'iscrizione : 10.12.09

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Mer 14 Apr 2010 - 7:09

Non cominciamo con i SE MAI DIVENTERO'...... lo diventerai lo diventerai......

Allora la guarnizione tra testa e cilindro è d'obbligo, la guarnizione per il carter (coperchio) frizione potresti anche farla in casa; il coperchio della testa va sigillato con il mastice (lascia libero lo spazio per l'olio vicino al prigioniero lato sx aspirazione), i coperchietti delle punterie hanno un o ring che trovi a 0.50 centesimi in negozio di forniture industriali (Suzuki è più caro). In effetti tutti gli O ring (che non vanno a contatto con la benzina verde) puoi trovarli nel negozio di f.i. dipende da quanto è fornito e da quanto tempo ci vuoi perdere.
Per il resto dipende da cosa smonti.
Personalmente ritengo che una volta che hai in mano i vari o ring cambiali tanto sono buoni ma con un bel po di chilometri sulle spalle, non perderti per una ..... Io non metterei mai mastice su un o ring per aiutare la tenuta (o forse o capito male) e il mastice con molta cautela e giusto lo stretto indispensabile. I serraggi sull'alluminio a mano e con cautela una volta serrato a mano il più delle volte basta poco per arrivare al "valore" corretto.
Ricordiamoci che l'alluminio è tanto bello quanto "BASTARDO".
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   

Tornare in alto Andare in basso
 
Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 3Vai alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)
» sostituzione catena distribuzione
» sostituzione catena distribuzione
» Acquisto attrezzo per chiudere catena distribuzione
» cinghia o catena distribuzione

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Forum Tecnico :: Meccanica-
Andare verso: