Il Forum ufficiale italiano SUZUKI DR 350
 
IndiceIndice  FAQFAQ  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Topic del momentoTopic del momento  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
figaro
Utente Esperto


Numero di messaggi : 1324
Data d'iscrizione : 16.10.08
Età : 63
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Mer 14 Apr 2010 - 7:49

compra la busta (commerciale! Athena o altre marche note)... lo so che sono altri 50€ ma eviti di sbatterti in giro a caccia di pezzi e pezzetti e alla fine ti manca sempre qualcosa... oltretutto nella busta trovi anche i gommini delle valvole (che fai non li cambi con il lavoro che hai fatto affraid ?)
alla peggio ti avanza qualcosa per futuri lavori... Wink
PS: porta la testa in rettifica ... una revisionata costa poco e ti fa stare tranquillo... controlla bene i registri delle punterie io ne avevo uno spanato da qualcuno con le mani pesanti
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ago.xr
Utente Medio
avatar

Numero di messaggi : 94
Data d'iscrizione : 16.07.09
Età : 29
Località : Signa

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Sab 17 Apr 2010 - 12:05

Bene bounce ,
passi avanti. (Lenti, ma avanti...)
Per ora siamo allo smontagggio delle 4 megavitone che tengono insieme testa e cilindro.
I problemi cheers che puntualmente mi si sono presentati sono i seguenti: le normali bussole da cricchetto (anche piccolo) non entrano nel piccolo spazio ricavato nelle alette del raffreddamento per svitare i bulloni da 12 dei prigionieri della testa.
(Purtroppo non ho foto, appena ce le ho le metto).
Ho provato con la semplice chiave inglese, ma essendo forse un dado super-stretto, non appena ho cominciato a farci un po' di forza ho sentito subito che gli spigoli del dado cedevano. Non bello. ASSolutamente (!!).
Sicchè, l'idea è di segare una bussola da 12 mm e saldarci un bel profilone di ferraccio. Non è ne difficile ne laborioso, ma se riuscissi a infilarci una chiave inglese del tipo "combinato" come questa per intendersi:


(La parte "tonda"...)

sarebbe un attimino più comodo Neutral no?

P.S. un ulteriore problema è il pochissimo spazio a disposizione. Con il motore montato sul telaio tutto è più difficile. Rimanendo sull'argomento si presenterà poi il problema di SERRARE con la dinamometrica i medesimi dadi...
suggerimenti?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
figaro
Utente Esperto


Numero di messaggi : 1324
Data d'iscrizione : 16.10.08
Età : 63
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Dom 18 Apr 2010 - 13:50

come avrai visto dalle foto io ce l'ho sul banco... quindi sull'accessibilità a motore montato non so molto... però non mi risulta ci siano problemi insormontabili...
dimenticati la chiave a forchetta ... serve solo a metterti in guai peggiori
francamente mi sembra di averli smontati con bussola e cricchetto senza particolati problemi... forse potrei aver usato la bussola da 3/8 o da 1/4 non ricordo...ma non credo ci siano altri modi che con una bussola o una chiave a tubo...
PS: periodicamente (l'ho già segnalato in passato sul forum...ma non ho sentito alleluia... pirat ) la catena LIDL vende delle belle cassette con cricchetti da 1/2 e 1/4 più quadri scorrevoli, prolunghe e le serie complete di bussole (anche allungate... molto utili per cose del genere) nelle classiche serie 4/14mm e 10/32 ... più una filza di inserti e ammennicoli vari per una somma inferiore ai 50 eurozzi ...-. ed è roba più che accettabile qualitativamente... fate una spesa ben fatta una volta per tutte cheers !
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ago.xr
Utente Medio
avatar

Numero di messaggi : 94
Data d'iscrizione : 16.07.09
Età : 29
Località : Signa

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Dom 18 Apr 2010 - 17:42

Io ho esattamente quella serie di attrezzi.
Ma non sono riuscito a far entrare nessuna delle due serie di bussole....


Sarò incapace ma non mi sembra proprio che ci sia spazio...






Fra breve avrete mie notizie....
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Vixt
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 3344
Data d'iscrizione : 23.06.08
Età : 42
Località : Sassari

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Lun 19 Apr 2010 - 9:44

Anche io non ricordo di aver avuto particolari difficoltà nello smollare i prigionieri.
Ho usato una chiave a bussola e basta! Shocked
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ago.xr
Utente Medio
avatar

Numero di messaggi : 94
Data d'iscrizione : 16.07.09
Età : 29
Località : Signa

MessaggioTitolo: Questione prigioniero.   Mar 20 Apr 2010 - 6:32

Ma davvero...?
Io ho il set di cui parlavamo con figaro. E' della pasco e ha due serie di bussole per altrettanti cricchetti: uno piccolo e uno grande. E io col cricchetto piccolo non ci arrivo... non è che voi avete il motore SE e abbiamo appena scoperto che c'è un'altra differenza...?
Mi sembra strano...
Comunque ho smontato il motore dal telaio. Adesso staziona su una tavola di compensato.
(Tra l'altro, siccome il carter frizione non è montato, appoggiandolo sulla tavola, l'ho lasciato per un attimo perchè mi sembrava stesse in equilibro e, manca poco, mi vola di sotto al tavolo.... cheers ).
Bene.
Tornando alla bussola di 12 mm credo che con la chiave poligonale di quelle piegate ci arriverò abbastanza bene.




Continuerete ad avere mie notizie
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
figaro
Utente Esperto


Numero di messaggi : 1324
Data d'iscrizione : 16.10.08
Età : 63
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Mar 20 Apr 2010 - 8:06

chiedo scusa in anticipo... non vorrei essere preso a pesci in faccia Wink ma una prolunghetta fra bussola e cricchetto ce l'hai messa?
comunque mi hai messo in curiosità... stasera ci provo silent
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
figaro
Utente Esperto


Numero di messaggi : 1324
Data d'iscrizione : 16.10.08
Età : 63
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Mar 20 Apr 2010 - 8:16

PS: mi è venuto un dubbio a posteriori...
Cito:
<<Per ora siamo allo smontagggio delle 4 megavitone che tengono insieme testa e cilindro.
I problemi che puntualmente mi si sono presentati sono i seguenti: le normali bussole da cricchetto (anche piccolo) non entrano nel piccolo spazio ricavato nelle alette del raffreddamento per svitare i bulloni da 12 dei prigionieri della testa.>>

non è che per caso stai parlando dei due dadi accessibili dal fianco del cilindro? quelli che per così dire tengono la testa serrata al cilindro "da sotto"?
perchè io pensavo intendessi quelle che tu definisci "le 4 vitone" per cui non ho trovato nessuna difficoltà con le bussole!? se parli dei 2 dadi è un altro discorso e non c'è dubbio che ti serve una chiave poligonale (non a forchetta mi raccomando...) e non mi sembra ci siano problemi ad allentarli ...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ago.xr
Utente Medio
avatar

Numero di messaggi : 94
Data d'iscrizione : 16.07.09
Età : 29
Località : Signa

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Mar 20 Apr 2010 - 17:24

figaro ha scritto:
PS: mi è venuto un dubbio a posteriori...
Cito:
<<Per ora siamo allo smontagggio delle 4 megavitone che tengono insieme testa e cilindro.
I problemi che puntualmente mi si sono presentati sono i seguenti: le normali bussole da cricchetto (anche piccolo) non entrano nel piccolo spazio ricavato nelle alette del raffreddamento per svitare i bulloni da 12 dei prigionieri della testa.>>

non è che per caso stai parlando dei due dadi accessibili dal fianco del cilindro? quelli che per così dire tengono la testa serrata al cilindro "da sotto"?
perchè io pensavo intendessi quelle che tu definisci "le 4 vitone" per cui non ho trovato nessuna difficoltà con le bussole!? se parli dei 2 dadi è un altro discorso e non c'è dubbio che ti serve una chiave poligonale (non a forchetta mi raccomando...) e non mi sembra ci siano problemi ad allentarli ...

Yes,
proprio quelle due a lato. In realtà sono "davanti" e "dietro" al cilindro e sono accessibili solo con la chiave a forchetta. Mi sono comprato per l'occasione una poligonale di quelle "piegate". Ma non ho ancora provato a svitarle: alle 23:55 di ieri sera, dopo aver tirato via il motore dal telaio, avevo le forze solo per tornare a casa.





ciao
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Vixt
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 3344
Data d'iscrizione : 23.06.08
Età : 42
Località : Sassari

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Mar 20 Apr 2010 - 19:36

Beh,se si tratta di quelle,ho usato una poligonale piatta!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
figaro
Utente Esperto


Numero di messaggi : 1324
Data d'iscrizione : 16.10.08
Età : 63
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Mar 27 Apr 2010 - 14:23

Beh?... non ci hai fatto più sapere niente... Suspect
sei approdato da qualche parte o vaghi ancora nel mare dell'entalpia? clown
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ago.xr
Utente Medio
avatar

Numero di messaggi : 94
Data d'iscrizione : 16.07.09
Età : 29
Località : Signa

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Mer 28 Apr 2010 - 16:31

E' che ho da fare un sacco per l'università e sono di fronte al solito problema della costruzione dell'utensile per bloccare tutto. Adesso mi sono pure comprato una saldatrice, non dovrebbe mancare tanto....



a presto!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ago.xr
Utente Medio
avatar

Numero di messaggi : 94
Data d'iscrizione : 16.07.09
Età : 29
Località : Signa

MessaggioTitolo: INIZIO RIMONTAGGIO   Ven 30 Apr 2010 - 8:53

Bene, tra stasera e domani (e domani l'altro) credo che ci siano buone possibilità di rimetttere in sesto il DR. cheers
-Ho creato l'utensile. E' bellissimo, c'è chi l'ha definito, esteticamente parlando, uno scettro di una nuova religione. E' talmente brutto che affascina... drunken
-Ho comprato il riduttore per le mie bellissime chiavi dinamometriche che ho scoperto essere da 3/8'' e non da 1/2''... Ma va bene lo stesso.
-Ho molato una megabussolona da 27 mm per riuscire a svitare, e riavvitare, il dadone della trasmissione primaria.
-Nel garage dove lavoriamo adesso staziona una scatola di cartone con dentro sacchettate di pezzi nuovi drunken oltre che una quantità industriale di olio per fare tutti i lavaggi che ho intenzione di fare.

-Vi volevo domandare: voi come vi siete comportati con le incrostazioni carboniose all'interno dellla testa? Io ho lavato un po' tutto con trielina e sgrassante: miscela a quanto pare davvero efficacie. E' andato via quasi tutto. Purtroppo le risorse non ci permettono di far revisionare le testa ne tantomeno di sostituire le valvole. Serebbero tra l'altro accorgimenti che non costerebbero nemmeno tanto, il punto è che anche quel "poco" è troppo. Sicchè abbiamo deciso di affidarci al classicissimo algoritmo degli Ingegneri: "Funziona?" ------>"Sì!" ------> "avanti così!".
Apparte gli scherzi in effetti non sono lavori fondamentali come quello della distribuzione. Spero....

-Per quanto riguarda poi la guarnizione tra testa e coperchio testa: voi che prodotto mi consigliate di usare? Io avrei un sigillante (di colore grigio) che ho usato per sigillare l'uscita dei cablaggi dal coperchio statore. Lì, oltre alla guarnizione in carta, vogliono pure una goccia di sigillante (sto parlando dell'xr...).

-E veniamo alla cosa più importante: quando rimetterò a posto l'albero a camme e andrò a richiudere tutto quanto, a cosa devo stare attento? Io ho letto che la procedura è questa: -Mettere il volano con la "T" in vista dall'ispezione laterale. (Ecco, tale manovra mi porta ad avere il pistone nel PMI, in basso insomma. Giusto?) Bene, poi: -Posizionare il semianellino microscopico nella sua apposita sede sulla testa. -Posizionare l'albero a camme CON LE CAMME IN GIU' E ALLINEANDO LE TACCHE ALLA TESTA dopo chiaramente averci messo sopra la catena. Tutto ciò non è parola del Signore, bensì del Clymer.

SIETE DACCORDO ??

-Altra cosa abbastanza importante: il selettore del cambio (intendo quella cremaglierina tondeggiante che è solidale all'alberino che porta alla leva del cambio):



Uploaded with ImageShack.us

Deve stare in quella posizione SEMPRE? Sì, giusto? Lui lavora, scorrendo in senso orario o antiorario, a seconda che tu stia scalando marcia o aumentando marcia, ma poi, la sua posizione di riposo è quella indicata nella foto. Giusto?

-Altra cosa: cos'è questo




E' un cilindretto di metallo cavo NON ricavato dal pieno. si vede che c'è un punto di unione (saldatura?)
L'ho trovato a contrasto tra le pareti del carter. Per rimuoverlo non c'è voluto niente. Con le dita è venuto via tranquillamente, ma il modo in cui era fissato mi porta a credere che fosse lì da prima che io aprissi il carter. Insomma voglio dire che il tutto girava anche con quel pezzettino incastrato lì.
Che ne pensate?

-Bene nel fratempo la proprietaria della fantastica moto, visto che il telaio era tutto in bella vista ha pensato bene di colorarlo tutto del colore originale. Adesso abbaglia da quanto riluce. Bello bello. Poi faccio delle foto e ve le mando.



Grazie mille.





ciaociao
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Antonio1460
Utente Esperto


Numero di messaggi : 563
Data d'iscrizione : 10.12.09

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Ven 30 Apr 2010 - 10:02

Qualcosa nella Tua descrizione per rimetterlo in fase mi "lascia"perplesso.... ma sei certo che sia così?
Quel cilindretto potrebbe essere (anche se solitamente sono pezzo unico) un bussolotto di centraggio finito dentro per errore (ma era dentro?) solo che dalla foto del carter sembrano in sede..... che non sia qualche distanziale? guarda bene negli esploso meglio perderci qualche minuto per esser sicuri.
Per quanto riguarda il sigillante tra testa e coperchio o ti compri quello di cui parlava Figaro oppure.... io userò quello loctite rosso è sempre un siliconico ma avrò l'accortezza di usare una siringa per fare un cordone regolare e minimo per evitare che espandendosi vada a sbordare dalle superfici. Poi una volta fatto il cordone appoggio il coperchio testa, lo batto pianissimo con il martello in gomma, lo ritolgo e controllo che il mastice non abbia sbordato. L'operazione richiede meno di un minuto e la presa non è compromessa; ricorda di pulire preventivamente i piani di posa e sgrassali.
Un suggerimento, visto che hai in "vista i vari passaggi" olio togli il tappo astina dal telaio metti un telo sulla testa e soffia tutti passaggi che puoi per pulire i canali e soprattutto le sedi dei prigionieri che fanno da canale.
Io altro non saprei dirti..... sentiamo gli altri guru del forum che ne sanno sicuramente più di me
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Vixt
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 3344
Data d'iscrizione : 23.06.08
Età : 42
Località : Sassari

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Ven 30 Apr 2010 - 21:33

ago.xr ha scritto:

-E veniamo alla cosa più importante: quando rimetterò a posto l'albero a camme e andrò a richiudere tutto quanto, a cosa devo stare attento? Io ho letto che la procedura è questa: -Mettere il volano con la "T" in vista dall'ispezione laterale. (Ecco, tale manovra mi porta ad avere il pistone nel PMI, in basso insomma. Giusto?) Bene, poi: -Posizionare il semianellino microscopico nella sua apposita sede sulla testa. -Posizionare l'albero a camme CON LE CAMME IN GIU' E ALLINEANDO LE TACCHE ALLA TESTA dopo chiaramente averci messo sopra la catena. Tutto ciò non è parola del Signore, bensì del Clymer.

SIETE DACCORDO ??


NNNOOOOO!!!!!!!
pale confused affraid affraid affraid affraid affraid

Vai subito a rileggerti il "clymer" study Il pistone va al PMS (punto morto superiore) non al PMI!! Quando vedi la T nel carter il pistone deve essere al PMS e l'asse a camme deve avere i lobi verso il basso e le valvole devono essere per forza chiuse,rileverai anche il "gioco" tra bilancieri e valvole.

Per la testa chettelodicoaffà? Se hai fatto 30 fai pure 31,è un lavoro semplice da fare,se poi lo vuoi portare ad una rettifica,credo che te la cavi con una 30ina di €!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ago.xr
Utente Medio
avatar

Numero di messaggi : 94
Data d'iscrizione : 16.07.09
Età : 29
Località : Signa

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Sab 1 Mag 2010 - 8:49

Vixt ha scritto:
ago.xr ha scritto:

-E veniamo alla cosa più importante: quando rimetterò a posto l'albero a camme e andrò a richiudere tutto quanto, a cosa devo stare attento? Io ho letto che la procedura è questa: -Mettere il volano con la "T" in vista dall'ispezione laterale. (Ecco, tale manovra mi porta ad avere il pistone nel PMI, in basso insomma. Giusto?) Bene, poi: -Posizionare il semianellino microscopico nella sua apposita sede sulla testa. -Posizionare l'albero a camme CON LE CAMME IN GIU' E ALLINEANDO LE TACCHE ALLA TESTA dopo chiaramente averci messo sopra la catena. Tutto ciò non è parola del Signore, bensì del Clymer.

SIETE DACCORDO ??


NNNOOOOO!!!!!!!
pale confused affraid affraid affraid affraid affraid

Vai subito a rileggerti il "clymer" study Il pistone va al PMS (punto morto superiore) non al PMI!! Quando vedi la T nel carter il pistone deve essere al PMS e l'asse a camme deve avere i lobi verso il basso e le valvole devono essere per forza chiuse,rileverai anche il "gioco" tra bilancieri e valvole.

Per la testa chettelodicoaffà? Se hai fatto 30 fai pure 31,è un lavoro semplice da fare,se poi lo vuoi portare ad una rettifica,credo che te la cavi con una 30ina di €!



Oh...
già, è che il Clymer l'ho letto diverse settimane fa e prima di scrivere non l'avevo riaperto. Mi consola il fatto che comunque non avrei mai rimontato niente senza prima aver riletto tutto... Mi sono confuso perchè le valvole stanno chiuse pure nel PMI, solo che, credo, se mettessi l'albero a camme in giù in quel momento, si aprirebbero le valvole sbagliate.... hihihi...
Vabbè, deliri a parte ieri mi son reso conto che il mio bellissimo attrezzo non è in grado di aiutarmi, per lo meno nello smontaggio del bullone dell'ingranaggio della trasmissione primaria. Me l'avevate detto, ma ho voluto provare lo stesso.In pratica, a motore smontato, facevo ruotare il motore con me seduto sopra, ma il dado non si muoveva. Adesso provo con una pistola pneumatica di un mio amico: ha una
rotellina con 4 numerini... secondo voi a quanto la devo tarare per riavvitare?


Pe quanto riguarda la testa voi che lavoro fareste parte la rettifica?




ciaociao




( P.S. grazie )
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Vixt
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 3344
Data d'iscrizione : 23.06.08
Età : 42
Località : Sassari

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Dom 2 Mag 2010 - 20:05

Per la testa dovresti sostituire i gommini delle valvole e rifare le sedi con la pasta smeriglio.
Pulisci per bene tutta la camera di scoppio.


Smonti le valvole per arrivare ai gommini


Pulisci per bene tutte le valvole segnandoti per ognuna la sua posizione originale (la valvola dovra ritornare nella propria sede,per poi essere smerigliata)


E' importante pulire solo il fungo e solo la parte sporca,lo stelo non va assolutamente toccato.

A questo punto si ravvivano le sedi riportandole alla tenuta originale,utilizzando la pasta smerigliavalvole sul fungo (dove va in contatto con la sede valvola) e girando la valvola più volte nella sede con un attrezzo a ventosa o con una spece di mandrino a mano che prende lo stelo della valvola.

Sul fungo e sulla sede valvola a lavoro ultimato dovremmo ottenere due belli anelli color grigio chiaro e di ugual spessore ,indice che entrambe le parti,ruotando una sull'altra, si sono perfettamente accoppiate.



Ne approfitterai anche per dare una bella pulita ai condotti di aspirazione e scarico usando delle spazzoline metalliche attaccate ad un minitrapano,volendo si possono anche lucidare a specchio i condotti di scarico per guadagnare qualcosina a livello prestazionale (ovvisamente si parla di roba non percepibile da utenti normali)

A questo punto preferisco fare prima un premontaggio delle valvole con rispettive molle sulla testa,per effettuare la prova di tenuta,che consiste nel versare della benzina nei condotti,per vedere se questi perdono.
Se la benzina passa tra valvola e la propria sede, dobbiamo ripetere il lavoro sulla stessa.
Se invece il liquido non passa attraverso le due parti vuol dire che abbiamo effettuato un lavorone! Very Happy

A questo punto si rismonta tutto e si sostituiscono i gommini delle valvole (quelli che sono la causa maggiore di problemi di consumo d'olio nelle nostre motazze) e si può passare a rimontare molle,valvole e semiconi(i semiconi sono appunto 2 semiconi che reggono la valvola vincolata alla molla spingivalvola)


Per tenere fermi i semiconi durante il montaggio io li riempo di grasso che li tiene in posizione mentre procedo


Finito il tutto la testa rinnovata e alla quale è stata anche rettificata la base appare così:



N.B. la termica in questione è quella del mio XT600,ma il succo non cambia!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Antonio1460
Utente Esperto


Numero di messaggi : 563
Data d'iscrizione : 10.12.09

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Lun 3 Mag 2010 - 7:30

Bravo Vixt, sei stato meno diplomatico di me nel richiamare l'attenzione su quel punto morto inferiore.....
Ago segui il consiglio di Vixt, economicamente Ti capisco, ma la testa così come mamma l'ha fatta spero non ti ricapiti tra le mani.
Approfittane e fai tutto. Se non te la senti di farla da solo vai e falla facendoti insegnare e guidare...... comunque non richiuderla senza una bella revisione.
Ti suggerisco di usare l'attrezzo a ventosa perchè come sistema è più semplice da usare, quello di prendere la valvola da dietro con un mandrino richiede a mio avviso più esperienza e manualità.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
mike25
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 398
Data d'iscrizione : 11.07.08
Età : 33
Località : Mortara

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Lun 3 Mag 2010 - 8:12

Segui la spiegazione di Vixt, e stai anche attento che gli steli delle valvole non giochino nelle rispettive sedi perchè i motivi dello smontaggio della testa sono 2, i gommini secchi e le valvole che "cialoccano" nelle sedi.
Se guardi uno, guardi anche l'altro...

E fidati fallo sto lavoro perchè la testa è importantissima, se lavora bene quella allora tutto il motore ne ringrazia; parte bene, non surriscalda, non mangia olio, non fa versi di ferraglia etc. etc.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ago.xr
Utente Medio
avatar

Numero di messaggi : 94
Data d'iscrizione : 16.07.09
Età : 29
Località : Signa

MessaggioTitolo: Lavoro finito !!   Mar 4 Mag 2010 - 7:11

Ciao,
Vixt, la tua guida, anche se non è stata fatta su un DR-350, è degnissima della sezione "GUIDE".... Grazie, bravo!

-Purtroppo però ho fatto solo alcuni dei lavori che mi avete suggerito. Non sono riuscito a smontare accuratamente tutto a causa di una cronica mancanza di tempo. Era già un mesetto abbondante che la moto era ferma e la proprietaria, esattamente come me, usa la moto per spostarsi al posto della macchina e dello scooter. Averla ferma è un dramma. Comunque la prossima volta che avrò in mano una testa saprò più o meno cosa fare.
Grazie ancora.

-Il lavoro è finito !!!
La moto è stata totalmente riassemblata ed è partita alla seconda pedalata. La prima impressione è stata di un rumore di meccanica praticamente assente rispettto a prima. E stato meraviglioso sentirla girare sentendo solo quel leggerisimo rumorino di valvole. Una soddisfazione.

-Ricapitolando cos'è stato cambiato? La frizione completa, le due famigerate rondelle che sono a contatto tra cestello e tamburo e tra cestello e basamento, cavo frizione (originale) , molle frizione (rinforzate purtroppo), catena di distribuzione.

A breve metterò le foto del lavoro e abbozzerò pure una guida per sostituire la catena di distribuzione con il ricambio originale.



Grazie di tutto. A fine "rodaggio" tirerò la somme dei problemi risolti e di quelli irrisolti.






Ciaociao
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Nicola
Utente Esperto


Numero di messaggi : 339
Data d'iscrizione : 20.05.09
Località : Cesena

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Ven 19 Ott 2012 - 7:35

La mia moto apparentemente non ha fatto tanta strada (anzi a vederla sembra poca e in off) ma ha il registro a fondo corsa che non fa più alcuna pressione. questa condizione potrebbe dipendere da qualche altro fattore? Comunque mi accingo alla sostituzione della catena di distribuzione, ho optato per quella aperta, vi chiedo è il caso di verificare lo stato dei pattini da sotto? è evidente che è la catena che si è allungata, perchè non c'è nessun'altra cosa che incide, però ci fosse qualcuno che ha avuto qualche esperienza diversa vorrei conoscerla.
Altra cosa, da paranoico, inserendo un cacciavite premendo dal foro del registro a volte si prende la catena che nel farla girare a mano ne trascina la punta, mentre a volte si agisce corretamente sul pattino riuscendeo a tirare la catena. è normale che sia così,giusto? il pattino sarà regolarmante ancorato solo che il foro è più grande è il giravite passa sotto l'estremità libera del pattino, corretto?
saluti a tutti
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
jordi
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 799
Data d'iscrizione : 29.06.08
Età : 58
Località : Udine

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Ven 19 Ott 2012 - 11:38

Quando,a 30.000 km ho sostituito la catena distribuzione avevo il tenditore tutto esteso,a catena sostituita,il tenditore sta già a metà corsa,la catena,misurata con accuratezza rispetto alla nuova era allungata di circa 4,5 mm,per i pattini io personalmente li ho trovati entrambi in condizioni perfette,praticamente nessuna usura,controlla per sicurezza,ciao Laughing
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Nicola
Utente Esperto


Numero di messaggi : 339
Data d'iscrizione : 20.05.09
Località : Cesena

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Ven 19 Ott 2012 - 17:49

Grazie Jordi.
il mio dilemma è il fatto che con il giravite introdotto nel foro del registro si possa toccare direttamente la catena evitando il pattino. A vedere l'esploso sembrerebbe impossibile perchà la catena e dietro al pattino e protetta lateralemente dalle guide. L'altro pattino innestato sotto si sovrappone! si sarà staccato qualcosa? il registro non ha alcun segno, mi chiedo come è possibile?
saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
jordi
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 799
Data d'iscrizione : 29.06.08
Età : 58
Località : Udine

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Ven 19 Ott 2012 - 18:48

Considera che per sostituire la catena di distr.devi smontare il coperchio della testa e molto meglio fai se smonti anche la testa e sostituisci i paraoli valvole e smerigliatuta delle stesse,ne vale la pena....il motore torna nuovo,hai la possibilità di esaminare anche i pattini e vedere il loro stato,a quel punto togli anche il cilindro e fai misurare le tolleranze pistone/cilindro/fascie elastiche,non ti costa nulla e hai una sicura visione delle condizioni del gruppo termico sel tuo Dierrino.
Per il fatto che il cacciavite si riesca ad inserire fra catena e pattino (boh,forse se con il cacciavite non sei in asse con il tenditore ?) è una prova che non ho fatto,ma non avere dubbi,smonta e controlla,sarai più sereno!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Nicola
Utente Esperto


Numero di messaggi : 339
Data d'iscrizione : 20.05.09
Località : Cesena

MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   Mar 23 Ott 2012 - 13:07

Grazie ancora. la moto non ha problemi di compressione consumo olio ecc per cui pensavo d'intervenire solo sulla catena distribuzione, l'unico dubbio sono i pattini! Dovro smontare anche sotto e a sto punto mettero una catena chiusa..
Aspettiamo gli veterani del forum se hanno qualche spiegazioni.
grazie ancor per i tuoi interventi.
saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)   

Tornare in alto Andare in basso
 
Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 3Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» Sostituzione catena distribuzione (CHIUSA) e PATTINI (!)
» sostituzione catena distribuzione
» sostituzione catena distribuzione
» Acquisto attrezzo per chiudere catena distribuzione
» cinghia o catena distribuzione

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Forum Tecnico :: Meccanica-
Andare verso: