Il Forum ufficiale italiano SUZUKI DR 350
 
IndiceIndice  FAQFAQ  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Topic del momentoTopic del momento  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividi | 
 

 aiutatemi a capirla

Andare in basso 
AutoreMessaggio
pommy
Utente Medio


Numero di messaggi : 38
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioTitolo: aiutatemi a capirla   Mer 16 Feb 2011 - 14:02

Ragazzi autatemi a capire perchè la mia dr 350s non ne vuole sapere di partire con la pedivella, ma invece parte senza problemi a spinta.
Premetto, che dal mese di settembre la moto è ferma in garage, e che solo due giorni fa ho deciso di metterla in moto ma senza uscire.
Secondo voi i problemi di avviamento sono ricollegabili al fatto che la metto in moto ma non ci cammino?
Se mi faccio spingere, parte con relativa facilità, se invece aziono la pedivella posso anche restare un'ora a scalciare.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
jacopo_92
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 691
Data d'iscrizione : 09.03.10
Età : 26
Località : Palermo

MessaggioTitolo: Re: aiutatemi a capirla   Mer 16 Feb 2011 - 16:48

ti sei ricordato di aprire l'aria quando spedivelli?
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
pommy
Utente Medio


Numero di messaggi : 38
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioTitolo: Re: aiutatemi a capirla   Mer 16 Feb 2011 - 16:52

Ogni volta che accendo la moto apro l'aria. Non riesco a capire per quale motivo si accenda a spinta e non con la pedivella.
Questa difficolta potrebbe essere ricollegabile al fatto che ogni volta, l'accendo, la faccio riscaldare, e poi lascio che si spenga dopo aver chiuso il rubinetto?
Avrà forse bisogno di camminare?
In estate andava in moto tranquillamente.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
sandrobi
Nuovo Utente


Numero di messaggi : 5
Data d'iscrizione : 08.12.08

MessaggioTitolo: Re: aiutatemi a capirla   Gio 17 Feb 2011 - 5:57

pommy ha scritto:
Ragazzi autatemi a capire perchè la mia dr 350s non ne vuole sapere di partire con la pedivella, ma invece parte senza problemi a spinta.
Premetto, che dal mese di settembre la moto è ferma in garage, e che solo due giorni fa ho deciso di metterla in moto ma senza uscire.
Secondo voi i problemi di avviamento sono ricollegabili al fatto che la metto in moto ma non ci cammino?
Se mi faccio spingere, parte con relativa facilità, se invece aziono la pedivella posso anche restare un'ora a scalciare.
Quando la metti in moto ,prima di spegnerla,chiudi il rubinetto della benzina e fai esaurire tutta la benzina che e' nel carburatore.Se non vuoi eseguire questa procedura prima di accenderla ,con il rubinetto chiuso ,prova a scaricare tutta la benzina "vecchia"che hai nel carburatore(tramite l'apposita vite di spurgo sotto la vaschetta del carb.):fatta questa operazione apri il rubinetto della benzina e prova ad accenderla.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
pommy
Utente Medio


Numero di messaggi : 38
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioTitolo: Re: aiutatemi a capirla   Gio 17 Feb 2011 - 7:38

Grazie del consiglio, ma ho sempre fatto così. A me sembra che si ingolfi con estrema facilità, infatti una volta accesa, i gas di scarico puzzano parecchio.
Mi sono convinto che i problemi spariranno solo quando la moto comincerà a camminare.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Vixt
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 3393
Data d'iscrizione : 23.06.08
Età : 42
Località : Sassari

MessaggioTitolo: Re: aiutatemi a capirla   Gio 17 Feb 2011 - 8:35

Dai un occhiatina al carburatore,lo pulisci per benino e ne verifichi le eventuali usure.
In particolare,verifica che il galleggiante non sia bucato,che lo spillo comandato dal galleggiante faccia il suo lavoro (chiude il flusso di benzina quando è chiamato in causa).
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
pommy
Utente Medio


Numero di messaggi : 38
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioTitolo: Re: aiutatemi a capirla   Gio 17 Feb 2011 - 8:38

Controllerò il carburatore, anche se lo feci controllare dal mio meccanico a settembre e mi disse che era tutto ok. Dopo il controllo dal meccanico la moto non ha camminato quasi per niente.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Vixt
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 3393
Data d'iscrizione : 23.06.08
Età : 42
Località : Sassari

MessaggioTitolo: Re: aiutatemi a capirla   Gio 17 Feb 2011 - 8:45

Il problema nella maggior parte dei casi riguarda i depositi che lascia la benzina quando è molto che non si usa il mezzo.
Per quanto riguarda il lavoro del meccanico.....sarai sicuro solo quando avrai constatato (smontando)che ha fatto quello che ha detto.
Quando infatti sarai sicuro che il carburatore è veramente ok,potrai escluderlo e pensare eventualmente a qualche altra causa per il tuo problema!
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
pommy
Utente Medio


Numero di messaggi : 38
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioTitolo: Re: aiutatemi a capirla   Gio 17 Feb 2011 - 8:47

Ti ringrazio per i consigli, ma la verità è che non saprei proprio dove mettere le mani. Ho provato a vedere in rete se ci fosse una guida con foto per smontare e rimontare , ma non esiste nulla di simile.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Vixt
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 3393
Data d'iscrizione : 23.06.08
Età : 42
Località : Sassari

MessaggioTitolo: Re: aiutatemi a capirla   Gio 17 Feb 2011 - 9:43

Qui trovi qualcosa:
http://www.suzukidr350.biz/t659-pulire-il-carburatore



questo è in inglese,il carburatore è un bst40,è solo un po più grande di quello del dr,ma per il resto i particolari sono uguali
http://www.advrider.com/forums/showthread.php?t=347184
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
pommy
Utente Medio


Numero di messaggi : 38
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioTitolo: Re: aiutatemi a capirla   Gio 17 Feb 2011 - 9:49

Grazie mille, sei davvero gentile. Vediamo se prendo un po di coraggio e comincio a smontare.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
figaro
Utente Esperto


Numero di messaggi : 1321
Data d'iscrizione : 16.10.08
Età : 63
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: aiutatemi a capirla   Gio 17 Feb 2011 - 11:49

per caso la leva va su e giù senza troppa difficoltà come se spedalassi con la candela smontata? Se puoi escludere un problema con l'alza-valvola (che sia detto per inciso secondo me tale non è ma un semplice "indicatore di PMS) è un problema "vecchio" e "noto" del DR (capitato anche a me Wink dopo periodi di inattività...) a cui nessuno ha dato una risposta veramente convincente...
propendo comunque per il bloccaggio momentaneo dei segmenti nelle sedi che causa una "caduta" della compressione (depositi carboniosi... olio inadatto... "età" ?)
se ci giri un po' il problema sparisce come per incanto salvo ripresentarsi dopo un altro stop prolungato ... metti una settimana o due Rolling Eyes
Se e ripeto SE è così, c'è poco da fare (salvo prenderla più spesso ovviamente) perchè sarebbe una carenza costituzionale dell'accoppiamento fascia-sede... Suspect che non riesce per_così_dire ad auto-pulirsi ...
tirar giù tutto controllare e pulire? mettere su un bel wiseco? boh... vedi quale di piace di più Wink
ciao
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
pommy
Utente Medio


Numero di messaggi : 38
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioTitolo: Re: aiutatemi a capirla   Gio 17 Feb 2011 - 11:56

Cavolo ci hai azzeccato, in estate andava in moto al secondo colpo e la pedalata mi sembrava molto più dura di come sia adesso. Ora la pedalata sembra molto più leggera. In effetti questo problema l'ho riscontrato dopo un lungo periodo di inattività. Per rafforzare questa tesi, posso dirti che da settembre la accendo ogni tanto, ma senza camminare. Prima di conservarla in garage (per l'inverno), ad ogni accensione trovavo con relativa facilità il punto duro. A questo punto, se non azionavo l'alzavalvole, la pedivella restava piantata in quella posizione. Ora invece dopo aver trovato il punto duro, se lascio il piede sulla pedivella questa scende con estrema facilità e non oppone quasi nessuna resistenza.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
figaro
Utente Esperto


Numero di messaggi : 1321
Data d'iscrizione : 16.10.08
Età : 63
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: aiutatemi a capirla   Gio 17 Feb 2011 - 16:20

vedi... amico mio Smile qualche tempo fa c'è stato un "santo" qui nel forum (non ricordo se Vittorio "Vixt" o AlexDR) che ha segnalato un sito americano
http://www.dansmc.com/troubleshooting2.htm
che sarebbe mooolto utile sforzarsi di leggere perchè pieno di buon senso e utili notizie study
In sostanza il "nostro" dice (e io sottoscrivo in pieno) che per far partire un motore privo di "evidenti" rotture devono esserci TRE "cose" che in ordine di importanza sono:
- una buona "compressione" (da verificare con l'apposito manometro NON "a mano")
- una buona "scintilla" (e per questo suggerisce una semplice verifica ... "aprire" il contatto di una vecchia candela fino a creare una distanza fra gli elettrodi di 5-6 mm e provare con il solito sistema se l'impianto di accensione riesce a far scoccare la scintilla in queste condizioni "limite")
- che arrivi benzina nel cilindro (al limite buttando giù un cucchiaino di benza giù per il foro candela)
SE c'è tutto questo "a da partì!" PUNTO! se non parte abbiamo sbagliato qualcosa
Nel nostro caso per giustificare la compressione_fantasma si è detto che forse "rimane una valvola aperta" (mi pare incredibile) "un trafilaggio di benzina in camera di combustione" ( a mio parere avrebbe l'effetto contrario) "rimane incastrato l'alzavalvola" (è facile verificare e almeno nel mio caso non è niente del genere...)
Continuo a pensare che è come te l'ho raccontata stamattina ... del resto se provi a farci un giretto vedrai che appena si è "sgranchita" un po' il motore parte con un calcio con tutta la "resistenza" della leva necessaria (a testimonianza del fatto che in condizioni "normali" lo stato delle tenute - valvole e fasce - è ancora buono) e l'effetto benefico dura per i giorni successivi (se la usi tutti i giorni non c'è nessun problema... Wink )
Naturalmente se qualcun altro ha qualche suggerimento è il benvenuto e sono prontissimo a ricredermi Wink
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Vixt
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 3393
Data d'iscrizione : 23.06.08
Età : 42
Località : Sassari

MessaggioTitolo: Re: aiutatemi a capirla   Gio 17 Feb 2011 - 23:35

figaro ha scritto:
vedi... amico mio Smile qualche tempo fa c'è stato un "santo" qui nel forum (non ricordo se Vittorio "Vixt" o AlexDR) che ha segnalato un sito americano
http://www.dansmc.com/troubleshooting2.htm
che sarebbe mooolto utile sforzarsi di leggere perchè pieno di buon senso e utili notizie study


Ehm....il santo ero io! Rolling Eyes


Il problema è che tante volte si fa prima a chiedere piuttosoto che a spulciare per benino i post,ricchissimi peraltro di giuste informazioni!

Comunque sono curioso su questo fenomeno della compressione che va e viene,devo dire che anche a me è capitato più volte qualcosa di simile,nonostante abbia verificato comunque col manometro la presenza di sufficiente pressione.

Forse si tratta proprio dell'alzavalvole che a volte fa le bizze!
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
pommy
Utente Medio


Numero di messaggi : 38
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioTitolo: Re: aiutatemi a capirla   Ven 18 Feb 2011 - 7:54

Vixt, in ogni caso ti ho ringraziato per i consigli (comunque) utili che mi hai dato. A onor del vero il fatto che la spedalata fosse molto più leggera lo avevo notato, ma non sarei mai riuscito a ricollegare questo fenomeno alla spiegazione di figaro. Sulla buona fede del mio meccanico ci metterei la mano sul fuoco, ma fai bene a mettermi in guardia. Nel mio caso il discorso è molto semplice. Acquisto la moto ad agosto, faccio effettuare pulizia carburatore, filtro aria, cambio candela e cambio olio con filtro. Dopo questa revisione generale faccio circa 50 km e poi a settembre la ricovero in garage, aspettanto nuovamente l'estate. Prima del letargo la moto si accendeva al secondo colpo. Nel corso dell' inverno mi è capitato di accenderla, ma poi in realta non ci ho mai camminato. Tutto qui, penso che la tesi di figaro sia quella più probabile. Se non sarà così, mi ricrederò ed effettuerò un controllo del carburatore. Ancora grrazie a tutti per i consigli.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
figaro
Utente Esperto


Numero di messaggi : 1321
Data d'iscrizione : 16.10.08
Età : 63
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: aiutatemi a capirla   Ven 18 Feb 2011 - 8:28

Aggiungerei un'ulteriore postilla Wink
la pagina della guida di "Dan" che ho citato (Vixt santo subito clown ) suggerisce anche una tecnica semplice per capirci qualcosa di più... mettere il pistone al PMS di fine compressione,smontare la candela e (magari con una guarnizione di fortuna) buttare giù per il buco aria compressa ...
- se sfiata dalla marmitta sono le valvole di scarico (puntate o bruciate)
- " " dal carburatore sono quelle di aspirazione
- " " dallo "sfiato" del basamento (il tubozzo che viene su dal "blocco" dietro il cilindro) perdono le fasce
direi che ha un senso ... ed è un controllo assolutamente non invasivo
direi di provarci alla prima occasione Wink
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
pommy
Utente Medio


Numero di messaggi : 38
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioTitolo: Re: aiutatemi a capirla   Dom 10 Apr 2011 - 8:05

Arrivata la bella stagione, posso dire con certezza che figaro aveva proprio ragione. Mi è bastato un giretto di qualche km per risolvere il problema dell' accensione. Dopo qualche km, la moto parte finalmente alla prima pedalata. Mi sono convinto che nei mesi invernali è totalmente inutile accenderla e non camminarci.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
figaro
Utente Esperto


Numero di messaggi : 1321
Data d'iscrizione : 16.10.08
Età : 63
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: aiutatemi a capirla   Lun 11 Apr 2011 - 15:02

hai visto che non era niente di serio clown aveva solo voglia di primavera e di un po' di compagnia... Wink
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
pommy
Utente Medio


Numero di messaggi : 38
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioTitolo: Re: aiutatemi a capirla   Gio 14 Apr 2011 - 7:57

Ho notato che se effettuo l'accensione senza tirare il bottoncino dell'aria, la moto parte alla prima o alla seconda pedalata. Se invece prima di spedalare aziono l'aria, la moto non parte. Premetto che d'ora in poi l' accenderò senza l'ausilio dell' aria, ma vorrei capire il motivo per cui accade questo.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: aiutatemi a capirla   

Torna in alto Andare in basso
 
aiutatemi a capirla
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Forum Tecnico :: Forum Tecnico Generale-
Andare verso: