Il Forum ufficiale italiano SUZUKI DR 350
 
IndiceIndice  FAQFAQ  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Topic del momentoTopic del momento  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 il "problema olio"

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
figaro
Utente Esperto


Numero di messaggi : 1324
Data d'iscrizione : 16.10.08
Età : 63
Località : Roma

MessaggioTitolo: il "problema olio"   Lun 5 Set 2011 - 9:26

Vorrei annoiarvi un po’ con le mie elucubrazioni a proposito di quello che potremmo definire il “problema olio” del nostro “amato bene” per chi non è in vena di sciropparsi le mie seghe mentali può passare direttamente al punto B
Qualche giorno fa cercavo non so cosa sul manuale d’officina quando mi sono caduti gli occhi su una pagina (che avevo già visto ma a cui non avevo dato molto peso) questa:



sembra quindi che le assistenze Suzuki siano in possesso di uno specifico manometro pressione olio da fissare al posto di uno dei tanti “tappi” che decorano la superficie del motore per controllare che i valori di pressione rientrino nel range ottimale … si tratta di quello dietro il paramotore accanto al raccordo del tubo proveniente dal serbatoio olio o, se preferite, il pezzo n° 9 delle solite schede:



Già, mi sono detto, perché il DRrino non ha una spia di bassa pressione olio … e perché NON ce l’ha? Ce l’hanno più o meno tutti i mezzi a motore che abbiamo intorno …. forse servirebbe pure a salvarsi dalla rovina totale dell’inchiodamento dell’albero a camme!
Sì perché non ho (fortunatamente) conoscenza diretta della genesi degli eventi ma immagino che man mano che la scarsità di olio si manifesta (e ormai sappiamo che il killer delle teste è proprio questo) la pompa comincia ad aspirare bolle d’aria insieme all’ultimo olio che riesce a trovare nel carter finchè alla fine aspira solo aria e si inchioda tutto. Quello che voglio dire è che la spia (se ci fosse) dovrebbe cominciare a lampeggiare PRIMA dell’esito fatale. Non so se avete mai assistito alla classica scenetta della signora che si ferma dal benzinaio dicendo << … mi si è accesa una spia rossa sul cruscotto e, sa, io non ci capisco niente?!>> e il benzinaio (almeno dalle mie parti) << A SIGNO’ E’ l’OLIO! … speriamo che non ha già squajato tutto!>>.
Probabilmente a questo punto il guaio è fatto ma sperare non costa nulla … e saremmo ancora in tempo a rabboccare….
In conclusione… e se mettessimo un bulbo dell’olio? Magari utilizzando l’alloggiamento in questione?
PUNTO “B”:
Ho sperato che mamma Suzuki avesse usato per la filettatura un “passo” coerente con quelli dei bulbi normalmente in commercio… ma va’ ti pareva
Ne ho smontato uno (con qualche difficoltà … c’è voluto il cacciavite a percussione) da uno dei semicarter che ho in giro per gli scaffali del box … la vite è una 14x1.25
Ho fatto un’indagine sul catalogo del mio ricambista (30 pagine di bulbi …) ma esistono solo con passo ISO (1/8 NPT) o in passi metrici 14x1,5 o 10x1 … attimo di sconforto poi mi sono detto … mo’ ti frego io!
Preso un bulbo 10x1 con un normale spinotto faston e di dimensioni compatte (roba commerciale adatto a mezzi del gruppo WV/Skoda/Seat) alla modica cifra di 7€



Ho messo il tappo al tornio, spianato la testa e forato assialmente



A questo punto mi sono fermato perché non ho più trovato il maschio adatto (il mio solito disordine esistenziale…) ma non vedo difficoltà il tutto dovrebbe funzionare senza problemi … nella confezione c’è pure la guarnizione d’alluminio per il bulbo e ho trovato il faston specifico per questi impieghi (se ci fate caso ha una lamellina anti-sfilamento accidentale ( a scanso di infarti da accensioni fasulle della spia)
Naturalmente il resto è banale c’è da trovare posto per una bella spia rossa bene in vista (in teoria nella strumentazione ce ne sarebbe una a disposizione… quella in basso) che andrà collegata in permanenza con un positivo sotto chiave (p. ex. il cavo arancione che alimenta l’intermittenza freccie) mentre il bulbo fa da interruttore per la “massa”… un metro di filo (routing a piacere) e il gioco è fatto.
Se avete voglia di montare ‘sto paracadute d’emergenza l’unica difficoltà è l’adattatore ( ma se un tornitore vi chiede più di 10€ è un ladro…) o, al solito, se non sapete dove sbattere la testa ve lo posso fare … è un lavoro da 10 minuti…
Quando ho tempo di montare il tutto metto foto
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Nicola
Utente Esperto


Numero di messaggi : 339
Data d'iscrizione : 20.05.09
Località : Cesena

MessaggioTitolo: Re: il "problema olio"   Lun 5 Set 2011 - 10:49

Complimenti è davvero molto utile.
Vorrei chiedere se hai notizia che il problema olio possa derivare dalla pompa, non ne conosco la fattura, ma personalmente non ho mais sentito di tali problematiche di questo genere sul dr.
Compliemnti ancora.
saluti
nicola
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
XT660R
Utente Medio


Numero di messaggi : 91
Data d'iscrizione : 13.04.10
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: il "problema olio"   Lun 5 Set 2011 - 11:19

Certo che quest'estate ti sei scatenato. Bellissima idea! cheers
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
jordi
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 799
Data d'iscrizione : 29.06.08
Età : 58
Località : Udine

MessaggioTitolo: Re: il "problema olio"   Lun 5 Set 2011 - 11:33

Riesci sempre a sorprendermi con queste idee....complimenti !Appena ho un attimo di tempo farò tornire il tappo,intanto acquisterò il bulbo adatto...credo che con questa modifica magari accompagnata dal tappo con oblò di livello ci mette in una botte di ferrò ! Laughing
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Nicola
Utente Esperto


Numero di messaggi : 339
Data d'iscrizione : 20.05.09
Località : Cesena

MessaggioTitolo: Re: il "problema olio"   Mer 28 Set 2011 - 8:08

nikola ha scritto:
Complimenti è davvero molto utile.
Vorrei chiedere se hai notizia che il problema olio possa derivare dalla pompa, non ne conosco la fattura, ma personalmente non ho mais sentito di tali problematiche di questo genere sul dr.
Compliemnti ancora.
saluti
nicola

Come si potrebbe verificare il perfetto funzionamento della pompa dell'olio?

saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
figaro
Utente Esperto


Numero di messaggi : 1324
Data d'iscrizione : 16.10.08
Età : 63
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: il "problema olio"   Mer 28 Set 2011 - 9:24

"rotture" di pompe olio credo sia un caso più che altro accademico clown
nel mondo reale non succede mai! Tieni presente che una pompa lavora "a mollo" nell'olio e a meno di corpi estranei che ci si infilano dentro (ma c'è un filtro a retina sulla succhieruola) dura sicuramente più del motore...
Io le (sul DR sono 2) ho aperte in occasione di revisioni generali (sono montate a cavallo del carter interno e si possono aprire solo dopo aver "scoppiato" tutto il motore) limitandomi a verificare che non ci fossero graffi troppo profondi sulle superfici interne ... sarebbero anche prescritti dei controlli dimensionali
Anche il controllo previsto dal manuale (il manometro) dovrebbe rassicurare sulla funzionalità delle pompe e l'assenza di "emorragie interne" al motore
Aggiungo study che - contrariamente a quanto comunemente si pensa.. - una pompa NON produce pressione ma FLUSSO o portata di liquido se preferisci ... la pressione è il risultato della resistenza che la pompa incontra nello spingere l'olio nelle "strettoie" del motore ...
Perchè poi nel DR ce ne siano 2 me lo sono alfine spiegato leggendone su un sito USA Wink e il motivo sta nella struttura "mista" del motore per quanto riguarda i "supporti" ... albero motore/cambio etc sono su cuscinetti a sfere e l'albero a camme lavora invece su "cuscinetti lisci" ricavati direttamente nell'alluminio della testata
In pratica (per le diverse esigenze dei due sistemi) una pompa "serve" la testata (il tubo di gomma esterno al cilindro) e l'altra il "basso motore"
Continuo comunque a pensare che la spia di bassa pressione olio sia un'assente ingiustificata Suspect
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
djdema
Nuovo Utente


Numero di messaggi : 15
Data d'iscrizione : 18.09.11
Età : 34
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: il "problema olio"   Mer 28 Set 2011 - 10:25

bravissimo... grande lavoro Smile e sopratutto grande idea!!!! Smile Smile
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: il "problema olio"   

Tornare in alto Andare in basso
 
il "problema olio"
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» il "problema olio"
» problema al motore, aumento livello olio
» Problema KTM 125
» spia olio motore
» Problema ford fiesta 1.4. dci dopo sostituzione filtro gasolio

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Forum Tecnico :: Meccanica-
Andare verso: