Il Forum ufficiale italiano SUZUKI DR 350
 
IndiceIndice  FAQFAQ  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Topic del momentoTopic del momento  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividi | 
 

 Finalmente i primi problemi

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Serjegio
Nuovo Utente


Numero di messaggi : 8
Data d'iscrizione : 07.11.13

MessaggioTitolo: Finalmente i primi problemi   Sab 29 Mar 2014 - 8:23

Il titolo contraddittorio è dovuto al fatto che finalmente sono riuscito a portarmi a casa il DR 350 cheers cheers  e insieme a lui i primi problemi di accensione lol! 
l'ho messo in garage ieri sera e la prima sudata l'ho fatta stamattina con risultati penosi ahah!!
Però mi conforta leggere che anche altri si sono trovati nella mia situazione  lol! 

Ho letto parecchi interventi in merito e credo di essermi già chiarito abbastanza le idee

Il primo ostacolo è che ho la leva dell'alzavalvole fuoriuso..infatti si era rotta e il vecchio proprietario,riuscendo ad avviarlo anche senza,non l'ha ripristinata.
La mia idea è di sistemarla però ho letto che si può agire sull'alzavalvole anche direttamente facendo attenzione a non bruciarsi (da calda)

Aspetto ancora a mostrarvi le foto perchè ha bisogno di una sistemata..ma prima di lucidarlo vorrei provarlo!! 
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
COBRA
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 2533
Data d'iscrizione : 27.11.11
Età : 29
Località : Rovigo

MessaggioTitolo: Re: Finalmente i primi problemi   Sab 29 Mar 2014 - 12:59

be invece di scottarti ti consiglio di mettere il filo al suo posto e al massimo invece della leva dal lato del manubrio lasci un'asola da tirare con le dita
per metterla in moto senza decompressore portala sul "duro" e senza fretta e con il tuo peso la fai "passare" oltre il "duro" poi torni tutto su con la leva e senti se e' in "appoggio" se non lo e' torni ancora un po' giu' e dopo su a sentire l'appoggio...
cosi' la leva ingrana sul meccanismo che fa girare il motore e hai tutta la corsa... dopo con un bel calcio parte.
a spiegarlo e' un casino...
a farlo una volta capito e' semplice  lol! 
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente https://www.facebook.com/BikerCobra
Serjegio
Nuovo Utente


Numero di messaggi : 8
Data d'iscrizione : 07.11.13

MessaggioTitolo: Re: Finalmente i primi problemi   Sab 29 Mar 2014 - 15:42

COBRA ha scritto:
be invece di scottarti ti consiglio di mettere il filo al suo posto e al massimo invece della leva dal lato del manubrio lasci un'asola da tirare con le dita
per metterla in moto senza decompressore portala sul "duro" e senza fretta e con il tuo peso la fai "passare" oltre il "duro" poi torni tutto su con la leva e senti se e' in "appoggio" se non lo e' torni ancora un po' giu' e dopo su a sentire l'appoggio...
cosi' la leva ingrana sul meccanismo che fa girare il motore e hai tutta la corsa... dopo con un bel calcio parte.
a spiegarlo e' un casino...
a farlo una volta capito e' semplice  lol! 

Grazie del consiglio,provvederò sicuramente al ripristino dell'alzavalvole! Riguardo a questo ho provato ad alzarlo manualmente (tanto la moto era fredda) ma come appoggio il piede sulla pedivella,la levetta scatta e la pedivella va giù a vuoto. A quel punto lascio venir su,do un bel colpo maaaaa..niente
ho riprovato ad accenderla con e senza alzavalvole ma non ne vuol sapere,il motore non accenna a partire..sembra proprio che non arrivi corrente.
Stasera proverò a smontare la candela (che è nuova) e a vedere se fa la scintilla.
Se avete altri consigli son tutto orecchi..

Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
celestino
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 793
Data d'iscrizione : 24.06.10
Età : 54
Località : Foggia

MessaggioTitolo: Re: Finalmente i primi problemi   Dom 30 Mar 2014 - 10:52

Eeeh !!! Sapessi io le bestemmie in cinese appena preso il Dr per metterlo in moto, la tentazione di buttarlo nel fiume mi sfiorò la mente più volte, poi grazie al forum ed ai consigli d'oro dei colleghi Dr-isti adesso il Dr parte tra il 1° ed il 3° colpo al massimo, dipende dalla energia del momento applicata dalla gamba, inutile spiegarti la procedura poichè nel forum già esiste la spiegazione molto ben dettagliata, adesso non ricordo in quale sezione e post, ma basta un pochino di pazienza e la trovi facilmente, saluti by Celestino !!!
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Serjegio
Nuovo Utente


Numero di messaggi : 8
Data d'iscrizione : 07.11.13

MessaggioTitolo: Re: Finalmente i primi problemi   Lun 31 Mar 2014 - 15:06

celestino ha scritto:
Eeeh !!!    Sapessi io le bestemmie in cinese appena preso il Dr per metterlo in moto, la tentazione di buttarlo nel fiume mi sfiorò la mente più volte, poi grazie al forum ed ai consigli d'oro dei colleghi Dr-isti adesso il Dr parte tra il 1° ed il 3° colpo al massimo, dipende dalla energia del momento applicata dalla gamba, inutile spiegarti la procedura poichè nel forum già esiste la spiegazione molto ben dettagliata, adesso non ricordo in quale sezione e post, ma basta un pochino di pazienza e la trovi facilmente, saluti by Celestino !!!


Oggi ho saltato il pranzo ma l'ho fatto partire!! cheers 
Cheffigata il primo giretto!! Certo che rispetto all'harley si guida che è un giocattolo Very Happy
Purtroppo ci ho dato solo un quarto d'ora ma è uno spettacolo..mi son già riempito di fangoooo!!


Comunque è partito a spinta.. ma almeno ho escluso i problemi elettrici!!
Riguardo alla partenza col kick per il momento non insisto in quanto prima vorrei ripristinare l'alzavalvole..
Per ora grazie per i consigli..vi tengo aggiornati!!Very Happy 

 
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
celestino
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 793
Data d'iscrizione : 24.06.10
Età : 54
Località : Foggia

MessaggioTitolo: Re: Finalmente i primi problemi   Lun 31 Mar 2014 - 16:34

Lo hai fatto partire a spinta giustamente per avere conferma che il tutto funziona bane e posso capirti, per una volta potrebbe anche andare bene, ma in futuro ti sconsiglio di farlo partire a spinta, non puoi immaginare le sollecitazioni che dai al cambio ed alla frizione non solo ai dischi ma a tutta la campana, pensa che quando la frizione è in precarie condizioni ed ancora non slitta per la spinta del motore; molte volte slitta per l'inverso e cioè quando si tenta di mettere in moto il veicolo, moto o auto che sia, a spinta, questo vuol dire che la resistenza del motore dovuto alla compressione è maggiore della spinta stessa del motore in fase di trazione, by Celestino !!!
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
COBRA
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 2533
Data d'iscrizione : 27.11.11
Età : 29
Località : Rovigo

MessaggioTitolo: Re: Finalmente i primi problemi   Lun 31 Mar 2014 - 19:22

io dico che una cosa fatta per resistere a 30 cavalli che tirano non si rovina per un "musso" che spinge...
farlo sempre sarebbe molto scomodo, ma non credo sarebbe realmente dannoso
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente https://www.facebook.com/BikerCobra
Serjegio
Nuovo Utente


Numero di messaggi : 8
Data d'iscrizione : 07.11.13

MessaggioTitolo: Re: Finalmente i primi problemi   Mar 1 Apr 2014 - 14:21

Ce l'ho fattaaaa!! cheers cheers

Oggi in pausa pranzo l'ho ripresa per un giretto veloce veloce facendola partire a spinta lol! ..alla fine dopo aver tolto un po' di fango con la lancia ho riprovato a dar 2 calci ed è partita!!
Così preso dall'entusiasmo ho riprovato un paio di volte..primo,max secondo calcio,senza alzavalvole e partiva!! Che spettacolo..

Grazie mille per i consigli!!

Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Karma
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 1018
Data d'iscrizione : 19.03.13
Età : 22
Località : Udine

MessaggioTitolo: Re: Finalmente i primi problemi   Mer 2 Apr 2014 - 6:38

Super! Bravo Smile in ogni caso ti sollecito anch'io a ripristinare l'alzavalvole: qualche tempo fa fu postata una foto derivante da un sito esterno che ritraeva una testa della termica spaccata a causa (ipse dixit, ovvero il sito) del reiterato mancato uso dell'alzavalvole. Non so quanto ciò sia attendibile, ma io non rischierei gratuitamente Wink
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Serjegio
Nuovo Utente


Numero di messaggi : 8
Data d'iscrizione : 07.11.13

MessaggioTitolo: Re: Finalmente i primi problemi   Mer 2 Apr 2014 - 6:46

Karma ha scritto:
Super! Bravo :)in ogni caso ti sollecito anch'io a ripristinare l'alzavalvole: qualche tempo fa fu postata una foto derivante da un sito esterno che ritraeva una testa della termica spaccata a causa (ipse dixit, ovvero il sito) del reiterato mancato uso dell'alzavalvole. Non so quanto ciò sia attendibile, ma io non rischierei gratuitamente Wink

Si l'avevo visto leggendo qui sul forum.. qualcosa.wikia.com
Anche se la compressione non mi pare esagerata non vale la pena rischiare! afro

Qua fate tutti uso dell'alzavalvole? Sia da calda che da fredda?
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Karma
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 1018
Data d'iscrizione : 19.03.13
Età : 22
Località : Udine

MessaggioTitolo: Re: Finalmente i primi problemi   Mer 2 Apr 2014 - 9:16

Si, sempre! Da freddo è anche utile per dare qualche spedivellata a vuoto. In tutti gli altri casi ti fa trovare senza sforzo per te e per il motore il p.m.s
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Filippo
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 202
Data d'iscrizione : 03.10.13
Età : 46

MessaggioTitolo: Re: Finalmente i primi problemi   Mer 2 Apr 2014 - 13:42

Salve, sono il grillo parlante  lol! 

Secondo me questa del carter rovinato causa mancato uso dell'alzavalvole è una bufala.

Esistono modelli con L'avviamento elettrico, no? E quando usate l'avviamento elettrico c'è il motorino d'avviamento che fa tutto senza usare l'alzavalvole.

In quel caso però non si rovina niente? maaah
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://www.gilera-bi4.it/sito
Karma
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 1018
Data d'iscrizione : 19.03.13
Età : 22
Località : Udine

MessaggioTitolo: Re: Finalmente i primi problemi   Mer 2 Apr 2014 - 18:30

anche secondo me è una bufala, beninteso. resta il fatto che si sottopongono alcuni componenti (ad es. l'ingranaggio della pedivella) ad uno sforzo maggiore e non necessario, dato che il motore è provvisto di alzavalvole. e comunque (forse sto per dire un eresia), i modelli con il motorino utilizzano qualche specie di alzavalvole automatico?
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
figaro
Utente Esperto


Numero di messaggi : 1321
Data d'iscrizione : 16.10.08
Età : 63
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Finalmente i primi problemi   Mer 2 Apr 2014 - 18:56

per quanto possa sembrare strano la rottura del carter interno per il contraccolpo di un avviamento mancato mi risulta che si sia verificata in modelli pre-'93. Ho visto sicuramente in qualche forum americano delle foto che mostravano danni anche notevoli nella zona del supporto dell'albero della messa in moto.
La Suzuki ci mise una "pezza" passando alle accensioni a doppio pick-up che si trovano sugli esemplari a pedale dal '93 in poi e su tutti gli AE
In pratica il secondo pick-up segnala alla centralina l'eventuale rotazione retrograda dell'albero e la medesima fa abortire l'impulso alla bobina e alla candela evitando la possibile accensione della carica presente in camera di scoppio.
Con questo non voglio allarmare nessuno. Si tratta di un evento comunque non comune ma che qualcuno ha segnalato e che la casa madre sembrerebbe aver ritenuto fondato ....
Penso che con un motore a punto e seguendo le procedure di avviamento corrette non ci siano problemi
PS: Karma non dici assolutamente un'eresia  Wink  i modelli AE hanno un'alzavalvole centrifugo che interviene automaticamente in fase di avviameno e si disinserisce altrettanto automaticamente appena il motore si avvia
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Karma
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 1018
Data d'iscrizione : 19.03.13
Età : 22
Località : Udine

MessaggioTitolo: Re: Finalmente i primi problemi   Mer 2 Apr 2014 - 19:59

figaro ha scritto:
per quanto possa sembrare strano la rottura del carter interno per il contraccolpo di un avviamento mancato mi risulta che si sia verificata in modelli pre-'93. Ho visto sicuramente in qualche forum americano delle foto che mostravano danni anche notevoli nella zona del supporto dell'albero della messa in moto.
La Suzuki ci mise una "pezza" passando alle accensioni a doppio pick-up che si trovano sugli esemplari a pedale dal '93 in poi e su tutti gli AE
In pratica il secondo pick-up segnala alla centralina l'eventuale rotazione retrograda dell'albero e la medesima fa abortire l'impulso alla bobina e alla candela evitando la possibile accensione della carica presente in camera di scoppio.
Con questo non voglio allarmare nessuno. Si tratta di un evento comunque non comune ma che qualcuno ha segnalato e che la casa madre sembrerebbe aver ritenuto fondato ....
Penso che con un motore a punto e seguendo le procedure di avviamento corrette non ci siano problemi
PS: Karma non dici assolutamente un'eresia  Wink  i modelli AE hanno un'alzavalvole centrifugo che interviene automaticamente in fase di avviameno e si disinserisce altrettanto automaticamente appena il motore si avvia

è vero, non avevo considerato un contraccolpo retrogrado con l'accensione della candela. già, potrebbe fare un bel po' di danni e si spiegherebbero le fratture!
per quanto concerne l'alzavalvole centrifugo ottimo! spesso sono sicuro di certe cose ma quando arrivo a parlarne sul forum sono sempre molto attento e dubbioso, vista la mia scarsissima esperienza e conoscenza in confronto alla vostra. al riguardo ragionavo un po' di tempo fa provando a mettere in moto manualmente il Dominator di mio padre, che naturalmente dispone di alzavalvole (mono 650!) ma automatico, e mi sembrava ovvio che lo adoperasse anche il motorino. altrimenti avrebbe bisogno di buona parte dei cavalli del motore stesso per superare la compressione, per non parlare del contraccolpo che si verificherebbe anche in questo caso..
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Filippo
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 202
Data d'iscrizione : 03.10.13
Età : 46

MessaggioTitolo: Re: Finalmente i primi problemi   Mer 2 Apr 2014 - 20:26

PEr es, nel mio cobra (con avviamento) c'è alzavalvole automatico. Ma esso viene mosso dalla pedivella. Quindi il motorino d'avviamento non lo aziona. Evidenrtemente ogni moto fa storia a se.
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://www.gilera-bi4.it/sito
celestino
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 793
Data d'iscrizione : 24.06.10
Età : 54
Località : Foggia

MessaggioTitolo: Re: Finalmente i primi problemi   Ven 4 Apr 2014 - 15:55

COBRA ha scritto:
io dico che una cosa fatta per resistere a 30 cavalli che tirano non si rovina per un "musso" che spinge...
farlo sempre sarebbe molto scomodo, ma non credo sarebbe realmente dannoso
Ottima deduzione Cobra, si direbbe che sia proprio così da primo pensiero, però riflettendo ci sono tante condizioni contraddittorie, ad esempio se prendi uno scalpello oppure un semplice giravite e lo poni su un dente dell'ingranaggio della frizione e ci dai un colpo non necessariamente fortissimo con un martello, potrai notare che quel dente se non si è ancora spezzato comunque si è piegato, eppure non hai impresso su quel colpo 30 Hp, un amico ha interposto tra l'ingranaggio della frizione ed il pignone un cacciavite per bloccare e poter svitare il perno del pignone ad un Ktm 600, ha poi notato che l'ingranaggio si era piegato leggermente da non poter ruotare più, poi con un inverso colpo di martello lo ha rimesso in linea, ad un altro amico è capitato un contraccolpo talmente forte da spezzare il pedale di accensione, per fortuna che si è rotto il pedale altrimenti avrebbe rotto la gamba, io consiglio di seguire la procedura corretta per l'avviamento, poi ognuno fa come crede, saluti by Celestino !!!

P.S. Scusa Figaro, non ho capito bene la funzione del secondo pick-up per l'accensione che evita il contraccolpo, per quello che so io il contraccolpo si verifica quando l'accensione avviene e la velocità bassa del pistone il quale non ha fatto in tempo ad oltrepassare il pms per cui ritorna indietro, ma l'accensione si è già verificata nel momento in cui il pistone fa retromarcia, quindi cosa segnala a scoppio già avventuto il secondo pick-up ?
Forse il primo pick-up a bassa velocità non dà corrente mentre il secondo sì, quindi utilizzando solo il secondo pick-up, (in ordine di senso di rotazione del volano) questo si trova ritardato rispetto al primo e quindi quando dà l'innesco alla bobina il pistone ha abbondantemente superato il pms, poi a partenza avvenuta con un qualche artifizio entra in funzione il primo pick-up che porta la scintilla a valori normali di anticipo dal pms, ma tutto questo è solo una mia teoria.
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
figaro
Utente Esperto


Numero di messaggi : 1321
Data d'iscrizione : 16.10.08
Età : 63
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Finalmente i primi problemi   Ven 4 Apr 2014 - 18:20

beh se siete curiosi di vedere come funziona l'alzavalvole centrifugo ecco qua, non è opera mia ma del solito San DisTech che_sempre_sia_lodato   



spero che la gif animata si veda ... in ogni caso l'originale lo trovate qui, a metà pagina:
http://www.advrider.com/forums/showthread.php?t=528784&page=6

per quanto riguarda il modus operandi del 2° pick-up confesso che ho cercato di capirci qualcosa studiandomi la disposizione e l'ampiezza della relativa striscia metallica che sporge dal volano ma senza cavarne molto  scratch 
Per cui ho finito per accettare il dogma formulato da mamma Suzuki nel Grande Libro del DR (alias workshop manual)  



cioè, a rigore, il manuale dice che la centralina prevede un circuito che taglia l'accensione se l'albero gira all'indietro - e non dubito che la "spia" la faccia il secondo pick-up - ma NON che tutto ciò serva ad impedire danni ai carter per il contraccolpo ... però l'idea sembra proprio quella  Wink
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
celestino
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 793
Data d'iscrizione : 24.06.10
Età : 54
Località : Foggia

MessaggioTitolo: Re: Finalmente i primi problemi   Sab 5 Apr 2014 - 13:06

.................a rigore, il manuale dice che la centralina prevede un circuito che taglia l'accensione se l'albero gira all'indietro - e non dubito che la "spia" la faccia il secondo pick-up - ma NON che tutto ciò serva ad impedire danni ai carter per il contraccolpo ... però l'idea sembra proprio quella.
============================================================================================

Forse credo di poter formulare un'altra delle mie torie strampalate, sarei portato a credere che il primo pick-up in ordine di rotazione del motore non dia scintilla ma dia il consenso ad un circuito elettrico/elettronico tipo interruttore per intenderci affinchè il secondo pick-up possa funzionare regolarmente per poter dare corrente alla bobina e quindi scintilla alla candela, questo ai fini che se il motore dovesse per qualche motivo girare all'incontrario come potrebbe essere se ci si dovesse bloccare in salita e quindi scendere involontatiamente a marcia indietro; evitare che il motore possa dare qualche probabile scoppio in senso inverso, un 4T è improbabile che possa partire a retromarcia e causa della fasature delle valvole, invece un 2T a fatica e con scarso rendimento a causa dell'anticipo che in retromarcia si trova ritardato può partire, tempo addietro abbiamo di proposito messo in moto una vespa a retromarcia e le marce erano tutte marcia indietro, forse è questo lo scopo del secondo pick-up ? By Celestino !!!
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Finalmente i primi problemi   

Tornare in alto Andare in basso
 
Finalmente i primi problemi
Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Forum Tecnico :: Forum Tecnico Generale-
Andare verso: